Le auto che hanno fatto la storia delle serie Tv



Ci sono auto che hanno conquistato milioni e milioni di telespettatori e che hanno, quindi, fatto la storia della Tv. Stiamo parlando delle auto più famose dei grandi protagonisti delle serie tv, guidate da attori famosi e che spesso hanno rubato loro la scena. Dalla Dodge  Charger di Bo e Duke, passando per la Fiat Tipo di Montalbano, fino ad arrivare alla Ferrari 308 di Tom Selleck in Magnum P.I. Ecco le auto che hanno fatto la storia delle serie televisive.

La Dodge Charger di Hazzard

Una delle più famose è, senza dubbio, la Dodge Charger, meglio conosciuta col nome di “Generale Lee” dei cugini Bo e Duke. Si tratta di una vettura nata nel 1969 e divenuta protagonista assoluta della serie Tv Hazzard. L’indimenticabile modello impiegato nel telefilm aveva una scocca interamente arancione, con le decalcomanie raffiguranti il numero 01 sui fianchi, la bandiera degli Stati Confederati d’America sul tettuccio e le portiere saldate. Per entrare, infatti, era necessario saltare attraverso i finestrini.

La Fiat Tipo di Montalbano

Spostandoci in Italia, il Commissario Montalbano ha scelto come compagna di viaggio la Fiat Tipo di colore grigio. Nonostante qualche ammaccatura la Tipo non ha mai abbandonato il Commissario, sebbene la vettura in questione non sia la stessa stagione per stagione. La produzione ha infatti utilizzato diversi allestimenti di motori, dal 1.1 Fire al 1.9 TD.


La Ferrari 308 di Tom Selleck

Magnum P.I è uno dei telefilm più amati di sempre e con essi la Ferrari 308 guidata dal protagonista Tom Sellek. Il telefilm narrava le vicende di un ex Navy Seals, reduce dalla guerra in Vietnam, datosi all’investigazione privata in una sontuosa villa delle Hawaii. Otto stagioni a bordo della Ferrari 308 GTS, tutti rigorosamente di color Rosso Corsa.

La Ford Gran Torino di Starsky & Hutch

Altro telefilm americano, Starsky & Hutch, altra vettura leggendaria. La Ford Gran Torino era il veicolo di ordinanza di due poliziotti, per l’appunto Starsky e Hutch, molto diversi tra loro ma legati da un affiatamento suggestivo e particolare. I due prestavano servizio presso la nona stazione di Bay City, nel Michigan, impegnati in rocambolschi inseguimenti e vicende particolarmente movimentate, sempre a bordo della mitica Ford Gran Torino.

Il camper di Jesse Pinkman

Tra le etture indimenticabili delle serie tv compare anche un camper Fleetwood Bounder del 1986, con un motore personalizzato per l’occasione e le strisce colorate sulle fiancate. È il simbolo della prima e della seconda stagione della serie tv cult Breaking Bad, da molti considerata come il capolavoro assoluto della serialità nella sua attuale declinazione. Il camper, nella serie, finisce per diventare il laboratorio mobile di Walter White, professore di chimica malato di cancro che decide di iniziare a produrre metanfetamina.

Insomma, modelli destinati ad entrare nella leggenda ed a restare nei cuori dei milioni di telespettatori che farebbero di tutto pur di appropriarsene. La domanda è d’obbligo: e se le proponessimo ad un esperto di acquisto auto, quanto le quoterebbe oggi?