Anticipazioni Solo per Amore mercoledì 7 giugno Arianna finisce in coma



Drammatico epilogo per Arianna nella puntata di mercoledì 7 giugno della nota fiction di Mediaset Solo per Amore giunta alla sua seconda stagione. La giovane infatti finirà in coma dopo aver scoperto il doppio gioco di Alberto, il quale temendo di essere denunciato penserà bene di inseguire la giovane. Quest’ultima impaurita all’idea di essere raggiunta sarà investita. Si salverà Arianna?

Solo per amore

Anticipazioni Solo per Amore mercoledì 7 giugno: il dramma di Arianna

Arianna non può credere a quello che vedrà con i suoi stessi occhi. Infatti dopo aver seguito Alberto realizzerà che l’uomo sta per incastrare sua madre. Infatti lo sorprenderà mentre sta per consegnare una valigetta con il denaro di Marco ad un noto assessore corrotto. Il suo scopo è quello di impedire ad Elena di continuare ad esercitare l’attività di assistenza legale all’interno del loro quartiere. Quando Alberto scopre che Arianna ha carpito il suo segreto avrà molta paura non solo di perdere la giovane, ma anche di essere denunciato. Nel dubbio l’uomo insegue Arianna, la quale però viene colpita da una macchina e finisce in coma.



Puntata del 7 giugno di Solo per Amore: i dubbi di Andrea

Andrea resta nella convinzione che l’onorevole Ciocchi sia responsabile dell’incidente aereo in cui hanno perso la vita Pietro e Vittoria. Purtroppo però non ha dalla sua parte alcuna prova che possa confermare la sua tesi. Per questa ragione si rende conto che le sue indagini non hanno molto valore perché in questi condizioni difficilmente riuscirà a trovare la verità. A quel punto Andrea decide di partire per tornare al suo lavoro all’estero. Possiamo immaginare la reazione di Elena che sarà devastata all’idea di doversi separare da lui. Fortunatamente prima di partire accadrà l’inverosimile dato che provando a contattare il figlio di Vittoria si renderà conto che c’è qualcosa che non va. Nel dubbio l’uomo preferisce restare per capire che cosa sta succedendo alle sue spalle.




Leggi anche: