Solo per amore anticipazione della puntata del 28 giugno: il rapimento di Giulia



Nella puntata di mercoledì 28 giugno della fiction di Canale 5 Solo per amore – Destini incrociati vedremo in che modo andrà a finire la vicenda di Andrea che è attualmente in carcere. L’uomo è finito dentro a causa di un abile tranello teso da Marco Ackermann. Quest’ultimo ha fatto in modo che Andrea venisse accusato ingiustamente dell’omicidio di Vittoria Boschi.

Solo per amore anticipazione della puntata del 28 giugno: Elena è pronta a tutto per salvare Andrea

Elena, però, non si da per vinta convinta che prima o poi riuscirà a trovare le prove della sua innocenza. L’impegno della donna sarà palpabile anche all’interno del quartiere ormai finito nelle mani della lobby. La donna non vuole darla vinta ai suoi detrattori e per questo che vuole salvarlo. Intanto Marco prova a tamponare le conseguenze del colpo andato male a Giordano compiuto in compagnia di Gloria all’Imperial. Ackermann si comporta in questo modo perchè a conoscenza di un segreto custodito dal poliziotto il quale secondo lui possiede il memoriale della lobby.



Così Marco, nel tentativo di fermare l’uomo che vorrebbe raccontare tutto alla polizia, finisce per rapire Giulia, la figlia di Giordano. L’idea è quella di scambiare Giulia con il memoriale. L’uomo però non sembra però essere particolarmente disposto a trattare e così Marco sapendo che la polizia gli sta con il fiato sul collo decide di lasciare Roma per raggiungere Miami. In questo viaggio forzato porterà con sé la moglie Gloria, che ormai teneva reclusa in casa. Alla fine delle indagini Andrea verrà scagionato completamente dal capo di accusa. Le prove fornite da Elena dimostreranno la sua totale innocenza. Andrea ed Elena si alleano per smascherare le attività illecite di Marco, mentre Giordano si augura che prima o poi l’uomo liberi sua figlia nonostante non voglia fare con lui nessun tipo di scambio. Giulia è viva e vegeta oppure l’uomo proverà ad ucciderla per farla pagare a suo padre?