Cuore Ribelle, anticipazioni puntata 19 dicembre il piano di Sara



Nella puntata di lunedì 19 dicembre della soap opera spagnola Cuore Ribelle vedremo Sara seriamente intenzionata a portare a termine il suo piano.

La Bandolera dopo essersi opposta all’iniziativa di Juan e Chato, avrà l’occasione di mettere in pratica il piano ordito da Bocanegra. La donna non si sarebbe mai sognata di assecondare il volere del bandito, ma dovrà accettare le sue condizioni con l’unico scopo di salvare suo figlio dall’impeto crudele dell’uomo. Di conseguenza Sara entrerà a far parte della Garduna che le darà la sua prima missione da compiere.

Ebbene servendosi di un sonnifero, la giovane dovrà sottrarre l’agenda a Paesa per consegnarla poi al Bocanegra. All’interno di questo taccuino vi sono delle importanti informazioni di cui si vorrebbe servire l’uomo per riuscire a mettere le mani sulle terre di Don Eusebio. In seguito alla donna sarà richiesto di rimettere l’agenda al suo posto senza che nessuno se ne accorga. Ovviamente non sarà per niente facile, ma Sara si impegnerà affinché tutto vado come architettato dato che è la vita di suo figlio ad essere in pericolo.

Infatti il motivo che ha spinto la donna ad accettare le condizioni del Bocanegra è strettamente collegato con il rapimento di Miguel. Per questo la donna si opporrà al piano di Juan e Chato che invece avrebbero voluto intervenire per liberare suo figlio. Sara conoscendo la crudeltà del suo rivale penserà bene di non rischiare accettando così di risolvere la questione nel modo più semplice possibile. Ma siamo sicuri che il Bocanegra manterrà la promessa una volta compiuta la missione? Questo al momento è l’unico vero dubbio della donna la quale però non può ribellarsi ma agire prima che sia troppo tardi.



Successivamente Sara scoprirà che il Bocanegra non vuole rispettare i patti. Gradualmente la donna verrà a conoscenza del suo piano che non prevede come lei credeva la liberazione di suo figlio. A quel punto Sara racconta ai membri della sua banda che cosa ha in mente Bocanegra con la speranza che sia ancora in tempo per organizzare una contro offensiva per riscattare la libertà di suo figlio. Juan e Chato allora si mettono a lavoro per stabilite nel dettaglio i punti salienti del loro piano. Purtroppo durante l’assalto qualcosa andrà storto e Sara rischierà seriamente di morire. Qualcuno arriverà in tempo per salvarla e mettere in salvo suo figlio.

Stiamo parlando di Raul, il quale in questo modo di mostrerà di tenere veramente alla donna nonostante gli errori del passato. Questo spirito d’iniziativa entusiasmerà Sara che inizierà a vederlo in un modo differente. Nonostante le reticenze iniziali la Bandolerà capirà di potersi fidare di lui. Raul dimostrerà quindi il suo vero valore lontano dagli inganni e dai sotterfugi di cui si era reso protagonista al principio della loro conoscenza. Purtroppo questo assalto avrà delle conseguenze deleterie su Pablo e Sofia che diventeranno un bersaglio facile per il Bocanegra che penserà bene di prendersela con loro. La pistola che Sara avrà dato a Pablo servirà a poco, dato che i due verranno travolti dalle conseguenze disastrose della controffensiva organizzata da Juan e Chato.

A quel punto la situazione sarà risollevata grazie alle intuizioni e alla iniziativa di Sofia la quale non si lascerà dominare dalla paura ed escogiterà un piano per rinviare al mittente le pressioni e le angherie finalizzate per mettere le mani sulle loro terre. Riuscirà Sara con l’aiuto dei suoi uomini a salvare i due? Oppure il Bocanegra si vendicherà dell’oltraggio subito punendo con violenza Sara e i suoi amici? Quello che è certo è che qualcuno pagherà con la vita il suo sacrificio. Di chi stiamo parlando?

Leggi: Anticipazioni Cuore Ribelle, puntata 20 dicembre l’umiliazione di Pablo



Leggi anche