Anticipazioni della soap Il Segreto 8 novembre: Lucia corteggia Nicolas



Nelle anticipazioni della soap opera iberica Il Segreto vedremo Lucia posare i suoi occhi su Nicolas, il bel fotografo di Puente Viejo, rimasto vedovo dopo la morta “ambigua” di Mariana. L’amica cubana di Camila dopo aver preso informazioni su di lui cercherà di fargli capire di essere realmente interessata a lui e ad un suo eventuale corteggiamento. Come reagirà Nicolas di fronte a questa sua ostentata dichiarazione?

Anticipazioni della soap Il Segreto 8 novembre: Lucia corteggia Nicolas

L’arrivo di Lucia a Los Manantiales non è per niente casuale, dato che la donna sembra aver fatto visita alla sua amica Camila con il solo scopo di capire come sia morto Nestor, dato che aveva molto a cuore la sua vita per via del profondo e clandestino legame che c’era tra di loro. Insomma Lucia Torres sarà sul punto di rivelare alla sua amica di essere stata per tanti anni l’amante di suo marito. Prima di fare questa sconcertante rivelazione che metterà a dura prova l’emotività di Camila, Lucia penserà di impiegare nel modo migliore possibile il suo tempo simpatizzando con i paesani. In particolare poserà i suoi occhi su Nicolas con il quale intratterrà delle conversazioni piuttosto ravvicinate, durante le quali il fotografo capirà che la donna si è invaghita di lui. Il comportamento di Nicolas non passerà inosservato per via del fatto che è a conti fatti l’uomo è vedovo, dato che ha perso sua moglie a distanza di pochi mesi. Insomma qualcuno storcerà il naso, riversando le sue perplessità sul comportamento lascivo di Lucia, la quale forse non ha il minimo ritegno per le tradizioni dei paesani. Nicolas cercherà di non dare importanza a queste voci, ma di concentrarsi su questa nuova conoscenza ammettendo al suo amico Hernando di essere infatuato di Lucia, la quale lo ha letteralmente rapito con i suoi modi di fare.


Il Segreto anticipazioni puntata 8 novembre: Mauricio dubita della buona fede di Fe

Secondo Mauricio sia Fe che la sua padrona lo stanno ingannando, ma mentre da Francisca si aspetterebbe un comportamento del genere, egli resta piuttosto deluso per l’atteggiamento della sua “amata” che invece sta cercando di depistarlo con la sua presunta buona fede. Insomma il Capo Mastro di Villa Montenegro non crede alla versione delle due donne. Secondo lui Caridad non è stata rinchiusa in nessun manicomio e né tanto meno in un Istituto religioso, alla povera e incompresa sorella di Fe è successo qualcosa di terribile di cui nessuno vuole parlare. L’uomo però è pronto a superare le barriere imposte dalle due donne, convinto che stanno nascondendo qualcosa di molto grave. Da un lato Fe ha paura che Mauricio possa scoprire più di quanto deve facendo innervosire la sua padrona e dall’altro si augura invece di dover prima o poi smetterla di mentirgli, dato che la Montenegro le ha ordinato di interrompere quello che stava nascendo tra di loro. In questo modo Mauricio si è accorto che c’era qualcosa sotto, e cioè non appena ha avvertito da parte di Fe un’indifferenza inedita conoscendo perfettamente i modi con cui si è sempre rivolta a lui. Infine vedremo Carmelo particolarmente inquieto non appena verrà a sapere da Cristobal cosa sia disposto a fare pur di mettere in atto il suo piano contro la Montenegro. Carmelo però non vuole assecondare il suo istinto omicida pur sapendo che rifiutandosi di collaborare non fa altro che alimentare la sua rabbia nei confronti della povera Adela e suo figlio Ulpiano. Carmelo inizia a chiedersi se Garrigues arriverà davvero a fare del male a quelle persone oppure aspetterà una sua decisione in merito all’attentato che sta preparando contro la Montenegro.