Il Segreto anticipazione del 29 giugno: Beatriz vuole lasciare Puente Viejo



Nella puntata di giovedì 29 giugno della soap opera iberica Il Segreto vedremo Beatriz avanzare l’ipotesi di partire alla volta di Madrid. La giovane non riesce più a vivere a Puente Viejo, dato che ogni cosa le ricorda un evento traumatico. Di conseguenza Beatriz vorrebbe lasciare per sempre la piccola comunità per trasferirsi nella capitale. La sua decisione però troverà una serie di opposizioni. Chi si metterà contro di lei?

Il Segreto anticipazione del 29 giugno: Hernando e Matias si oppongono a Beatriz

La scelta di Beatriz è destinata ad incrinare gli equilibri instaurati all’interno della famiglia dei Dos Casas. La giovane ambisce ad un futuro migliore ed è per questo che chiederà a suo padre il permesso per trasferirsi a Madrid. Solo nella capitale sente di poter trovare una nuova dimensione che possa appagarla come donna. Per quanto onesta e lodevole la sua posizione, Hernando ritiene che la sua partenza sia una mossa azzardata. Ma per quale motivo suo padre si opporrà alla sua decisione? Ebbene l’uomo non crede che Beatriz sia al sicuro soprattutto ora che Elias risulta ancora introvabile. Egli non può dimenticare le minacce del giovane chimico. Ragion per cui ritiene che sua figlia potrebbe essere un bersaglio facile soprattutto in una città caotica come Madrid, lontano dalla protezione dei suoi genitori. Beatriz comprende le ragioni di suo padre ma nello stesso tempo ritiene che non c’è alcun futuro per lei a Puente Viejo. Di conseguenza non vuole restare in quella piccola comunità di contadini ma anzi ambisce a dare una nuova forma al suo destino. A quel punto Hernando cerca di trovare una valida conclusione alla loro discussione promettendole di riaffrontare la questione una volta catturato Elias. Purtroppo la sua posizione non entusiasma la piccola che decide così di voltare le spalle a suo padre. Che cosa farà Beatriz?


Il Segreto puntata 29 giugno: Matias disapprova la scelta di Beatriz

Anche Matias non vede di buon occhio la potenziale partenza di Beatriz. Egli non capisce per quale motivo la giovane debba lasciare Puente Viejo. La giovane però non sembra essere interessata alla sua opinione, spiegandogli di essere infastidita dai suoi sentimenti di circostanza. Allora il giovane cercherà di farle capire quanto ci tiene al fatto che la ragazza resti a Puente Viejo, ma Beatriz non sembra dargli peso. Il suo unico obiettivo ora è quello di partire convinta che per li c’è un altro futuro al di là di Puente Viejo. Camila comprende le sue motivazioni riconoscendosi nelle sue aspirazioni. Così si confronterà con la giovane spiegandole quanto siano simili i suoi desideri alle sue giovanili aspettative. Di conseguenza è naturale che la giovane voglia partire. Purtroppo però la situazione attuale rende tutto ciò è impossibile.

Beatriz viene così a sapere che Elias ha minacciato di morte suo padre promettendogli di fare tutto ciò che è in suo potere per uccidere la sua famiglia. Con queste parole Beatriz ridimensiona la sua aspirazione di partire. La giovane comprenderà così le motivazioni che hanno spinto suo padre a dirle di no. Qualsiasi genitore si sarebbe opposto in tali condizioni. Ragion per cui la piccola si augura che presto Elias venga arrestato in modo da poterne parlare nuovamente con suo padre. Le pressioni di Matias però la spingono a rivedere la sua posizione. Beatriz non sopporta più la presenza del giovane ed è per questo che chiederà a Camila un atto di mediazione. La donna è l’unica in quella famiglia a poterla aiutare: deve convincere Hernando a lasciarla partire. Ma Camila sa perfettamente che non sarà facile, ad ogni modo si offre di tentare per il bene di Beatriz. Matias è fuorioso e teme che la scelta della giovane sia collegata al suo recente comportamento.