Anticipazioni Il Segreto puntata serale 28 maggio il dramma di Beatriz



Nelle anticipazioni Il Segreto puntata serale 28 maggio vedremo Beatriz in grave difficoltà dato che la giovane finirà per impazzire. I recenti accadimenti stanno mettendo a dura prova l’emotività della piccola Dos Casas. Infatti Lucas scoprirà che Beatriz si sta ammalando in maniera grave. Per questo motivo occorre intervenire prima che sia troppo tardi. Ma qual è la vera ragione del suo esaurimento?

anticipazioni Il Segreto puntata serale 28 maggio

Anticipazioni Il Segreto puntata serale 28 maggio 

Le recenti condizioni di salute della piccola Beatriz preoccupano Camila, la quale preferisce sottoporla a Lucas nella speranza che l’uomo possa darle il sollievo che sta cercando. Purtroppo però il responso del dottore non sarà di grande aiuto, anzi le notizie che deve comunicare potrebbero mettere a dura prova l’emotività della donna. Ebbene secondo le sue analisi ma soprattutto dopo aver parlato con la piccola, Lucas non ha dubbi: Beatriz è sul punto di impazzire. Per questo motivo ordina a Camila di far ricoverare immediatamente la giovane.

La donna è senza parole dato che non credeva fosse così grave, soprattutto perchè a vedere Beatriz non le sembra che stia davvero impazzendo. Secondo Elias questa è la prova che Matias deve essere cacciato dal Jaral dato che le condizioni psichiche della piccola sono peggiorate da quando il giovane ha deciso di troncare la loro relazione. Camila invece non crede che i due eventi possano essere collegati. La donna conosce Beatriz nel suo profondo e ritiene che le considerazioni di Lucas ed Elias siano fin troppo esagerate. Purtroppo la piccola in questo momento non è in sé e quindi non può difendere come vorrebbe il suo amato.

E’ chiaro che Elias sta usando questa circostanza per denigrare Matias agli occhi di Camila. L’obiettivo del giovane chimico è liberarsi di quel ragazzo, ipotizzando che sia stato proprio lui a favorire la fuga di Hernando. In questo momento particolare Elias non può permettere che Matias mandi a monte tutti i suoi piani ed è per questo che deve allontanarlo dalla tenuta in modo da poter prendere il controllo al Jaral. Di contro Hernando viene a sapere che sua figlia potrebbe finire in manicomio e questa notizia lo ferirà nel profondo del suo cuore.



Anticipazioni Il Segreto puntata serale 28 maggio il dramma di Beatriz

A quel punto il giovane chimico preferisce affrontare il giovane nella speranza di metterlo nella condizione di doverlo cacciare via di casa. Matias però non si lascia intimidire dalle sue provocazioni, anzi si rende conto che l’unico modo per contrastare la sua prepotenza sia quella di lasciarsi ingannare dai suoi giochetti verbali. Successivamente Matias avrà modo di confrontarsi anche con Camila, alla quale racconterà di non essere affatto cambiato facendole capire che Elias vuole liberarsi di lui perchè ha scoperto il suo ruolo nella fuga di Hernando. Di conseguenza la donna inizia a ridimensionare le frasi di Elias, minimizzando e giustificando le scelte del giovane.

Possiamo immaginare come possa reagire Elias nello scoprire che Camila ha seriamente intenzione di schierarsi dalla parte di Matias. Infine affronteremo la questione relativa al tentativo di Don Berengario di far chiudere l’esercizio commerciale di Gracia, per punirla del suo assurdo comportamento dato che la donna insieme ad Hipolito ha pensato bene di legare il prelato ad un albero in modo da consentire loro il sereno svolgimento della sfilata dei costumi da bagno. Questo momento goliardico sarà funestato dal sospetto che Puri sia stata uccisa. Infatti Severo non prenderà molto bene la notizia giunta alla Miel Amarga con la quale si alluderà al fatto che probabilmente sia successo qualcosa di molto grave alla sua domestica.

Subito il Santacruz pensa che c’è Donna Francisca dietro questa improvvisa sparizione. In effetti tutto fa pensare alla Montenegro dato che è stata proprio lei ad ordinare a Mauricio di liberarsi di Puri, in modo da impedirle di testimoniare al processo contro di lei. Intanto Cristobal osserva attentamente la situazione sapendo che prima o poi uno dei due contendenti si rivolgerà all’intendente per avere un valido appoggio nella diatriba e a quel punto l’uomo si toglierà la maschera.