Anticipazioni Il Segreto puntata 28 aprile Elias scopre la verità su Hernando



Nelle anticipazioni Il Segreto puntata 28 aprile vedremo Elias finalmente tornare dal suo viaggio con lo scopo di rivelare a Camila quello che ha scoperto sul conto del Dos Casas.

anticipazioni Il Segreto puntata 28 aprile

Elias ha scoperto qualcosa di davvero incredibile, ma non potrà subito raccontarlo alla donna dato che Hernando lo terrà sotto occhio. Il giovane chimico non è a conoscenza del reale stato d’animo del suo datore di lavoro, il quale sospetta di lui da quando ha scoperto che in realtà Elias non si è recato in Galizia come gli aveva fatto credere. La menzogna gratuita del giovane spingerà Hernando a porsi delle domande, le cui risposte verranno fornite dal recentemente comportamento assunto da Elias al suo ritorno.

Intanto vedremo Camila piuttosto inquieta dato che la donna sa perfettamente che il giovane ha scoperto qualcosa di compromettente e di conseguenza vuole a tutti costi conoscere le informazioni che ha raccolto nel paese natio di suo marito. Successivamente Elias avrà la possibilità di passare del tempo con Camila alla quale racconterà tutto ciò che ha scoperto. Ebbene Beatriz non è la figlia dei Mella. In realtà il suo vero padre è Hernando, il quale ha deciso di affidarla a quella coppia in qualità di tutori legali. Ma per quale motivo l’uomo ha consegnato sua figlia nelle mani di quelle persone facendole passare per i suoi genitori?

La risposta è da rintracciare negli incubi di Beatriz, i quali non sono altri che frammenti del suo passato. Quello che sogna la piccola è accaduto veramente! Così la giovane ha assistito con i suoi stessi occhi alla morte della madre divorata dalle fiamme e in questa scena ha intravisto il volto di Hernando. Ora non è chiaro cosa l’uomo stesse facendo e per quale motivo stesse prendendo il bambino che poi Beatriz ha riconosciuto nella foto. Quello che è chiaro è il dramma che ha segnato le vite di questo padre e di questa figlia.



A tal proposito quando Camila rivelerà a Beatriz il suo legame di parentela con Hernando, possiamo immaginare quale possa essere la sua reazione soprattutto perchè la piccola continua a credere che suo padre sia legato nella morte della madre. Camila ipotizza che l’uomo abbia affidato Beatriz a due tutori perché probabilmente si sentiva incapace di educare sua figlia dopo la morte della madre. In ogni caso Beatriz è sconvolta dato che per tutto quel tempo ha creduto che Hernando fosse soltanto il suo tutore.

In questo scenario Elias cerca di convincere Camila a fuggire, dato che il passato di suo marito non lascia presagire nulla di buono per il futuro delle due. Ma la donna ritiene che non possono scappare proprio ora che sono sul punto di scoprire tutta la verità. Secondo il giovane chimico non c’è più nulla da scoprire, dato che tutto quello che volevano sapere è saltato fuori. Camila però resta nella sua convinzione e di conseguenza non andrà via fin quando non capirà per quale motivo Hernando si è spacciato per il tutore di sua figlia affidandola a quella coppia di amici.

Elias ritiene che la risposta a questo interrogativo non certo cambia le cose, mentre la donna è convinta del contrario. Se suo marito fosse stato costretto a fare questo gesto la sua posizione cambierebbe ai suoi occhi. Di fronte alla possibilità di perdere nuovamente Camila Elias cercherà di farle capire che gli incubi di Beatriz non promettono nulla di buono. E’ chiaro che Hernando è implicato in qualcosa di losco altrimenti il suo volto non tornerebbe con una certa insistenza nei sogni della piccola, la quale è sempre più angosciata quando rivede quella scena con protagonista suo padre.