Anticipazioni Tempesta d’Amore, puntata 6 marzo Charlotte si schiera dalla parte di Fabien



Nella puntata di lunedì 6 marzo della soap opera bavarese Tempesta d’Amore vedremo Charlotte intervenire nella disputa tra Michael e Nils circa l’educazione di Fabien.

Charlotte è seriamente convinta che è stato commesso un errore circa il comportamento assunto finora nei confronti di Fabien. La reazione del giovane di fronte all’ostilità gratuita di Michael è secondo lei piuttosto giustificata. Ma il dottore del Furstenhof si giustificherà dicendo che egli si è semplicemente comportato sulla base di quello che è successo in precedenza. Chiunque al posto suo avrebbe dubitato della buona fede di Fabien, considerando la sua abilità nel mentire e nell’ingannare.

Charlotte ritiene che ogni situazione vada valutata senza alcun pregiudizio, spiegando a Michael che è piuttosto comprensibile il modo con cui il giovane ha deciso di voltargli le spalle. Infatti Fabien ha espresso il suo desiderio di andare a vivere a casa di Nils, dopo l’incomprensione avuta con Michael. Charlotte non vuole puntare il dito contro il dottore, sta solo cercando di fargli capire perché le cose sono andate in quel senso. Probabilmente Fabien ha sentito non solo che Nils lo stava proteggendo ma anche che teneva particolarmente a cuore la sua opinione.

Infatti quest’ultimo di ritorno dal suo viaggio in Africa prima di accusare il giovane ha cercato di capire se la sua versione dei fatti potesse essere attendibile, affermando di aver trovato troppo precipitoso il giudizio di Michael. Infatti quando alla fine dei conti si scoprirà che Fabien aveva ragione circa il comportamento dello Chef, Michael sarà costretto a chiedere scusa al ragazzo per non avergli creduto. La scelta di Fabien di andare a vivere con Nils lascerà perplessa Natascha che cercherà di ricordargli tutte le volte che entrambi hanno chiuso un occhio di fronte alle sue irresponsabilità. Su questo punto la donna sarà irremovibile lanciando una frecciatina a Charlotte che sta trascurando quale sia il nocciolo della questione.



Secondo Natascha assecondare il volere del giovane ogni qual volta commette qualcosa di sbagliato non è certo l’ideale per una buona educazione. Oltre tutto se si fornisce a Fabien la possibilità di fuggire ogni volta che le cose non gli stanno bene, cosa gli si sta insegnando? Insomma la questione è intricata e spingerà un po’ tutti a mettersi una mano sulla coscienza per capire quale sia la propria responsabilità in tutta questa faccenda. Inoltre Michael ritiene che la scelta di Fabien di andare a vivere da Nils sia esagerata e Charlotte dovrebbe impedirlo anziché favorirlo.

In questo modo si legittima il giovane a non affrontare le persone ogni volta che la situazione gli sfugge di mano. Inoltre quello che sta per succedere a casa di Nils rischia seriamente di compromettere i rapporti tra le due coppie. L’antefatto sarà fornito da Werner che continuerà nella sua opera di destabilizzazione con lo scopo di piegare Friedrich. Di fronte a queste intenzioni Beatrice penserà bene di preparare una contromossa con i fiocchi. Ebbene la donna metterà nel bagaglio di Nils che si trova all’interno del suo appartamento della droga con lo scopo di colpire duramente l’uomo.

In questo nuovo scenario Nils dichiarerà di non sapere assolutamente a chi appartenga quel pacchetto di droga, per poi temere che si tratti di Fabien il quale non c’entra nulla con questa storia. L’episodio in sé scaturirà una serie di conseguenze che a conti fatti sembreranno ingestibili dato che Michael accuserà Charlotte di aver preso alla leggera i comportamenti di Fabien, mentre Natascha finirà per puntare il dito contro Nils accusandolo a sua volta di aver pensato subito al giovane. Insomma in un clima di tutti contro tutti l’unico a pagarne le conseguenze sarà il giovane che di fronte a questa situazione penserà bene di compiere un gesto inatteso.

Leggi anche: Anticipazioni Tempesta d’Amore, puntata 7 marzo l’incubo di Desirée

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Tempesta d'Amore Gratis



Leggi anche