Nathaly Caldonazzo racconta la sua esperienza all’Isola dei Famosi 2017



Nathaly Caldonazzo è stata eliminata al televoto dall’Isola dei Famosi 2017. Come da tradizione per tutti i concorrenti, anche per lei c’è stato un momento di video intervista. In questo spazio di chiacchiere e domande da parte dei telespettatori, Nathaly ha raccontato la sua esperienza in Honduras.

In realtà la showgirl non si è limitata semplicemente a parlare di sé, ma ha fatto ragionamenti più ampi. Dal racconto di come lei stessa ha vissuto l’isola alle riflessioni sul clima e sugli altri naufraghi, il passo è stato molto breve. Tra le cose che Nathaly ha detto, molte non sono sfuggite al pubblico del reality. La showgirl infatti ha scoperto diversi altarini rispetto al senso e alla partecipazione di molti al programma.

Lì non c’è amicizia, è un gioco di strategie e deve vincere qualcuno. Non sono amicizie sincere, ho parlato anche con altri isolani di isole passate… alla fine ci si odia proprio tutti quanti. Nathaly non intende soltanto denunciare il clima di false amicizie che si respira in Honduras. Vuole anche sottolineare che tutto ciò viene fatto per soldi e nemmeno tanti.

Se si pensa che il premio per il vincitore è di centomila euro, potrebbe essere una cifra interessante. Ma Nathaly spiega come in realtà i soldi che i concorrenti si mettono in tasca siano molti meno. La metà la devi dare in beneficenza, togli le tasse ti rimangono 35 mila euro e devi diventare scusami una m***a per 35 mila euro? Non mi cambiano la vita e voglio rimanere come sono. Insomma idee chiarissime per la showgirl, che non condivide l’idea di scendere a compromessi con se stessi per una somma di denaro davvero irrisoria. Probabilmente per un milione di euro ne varrebbe la pena, sottolinea la showgirl, ma per così poco proprio no.



Nathaly poi afferma di essere contenta di essere tornata a casa perché almeno non ha più nulla a che fare con i mosquitos, i nemici numero uno dei naufraghi.