Anticipazioni Una Vita, puntata 27 gennaio Cayetana vuole liberarsi di Mauro



Nella puntata di venerdì 27 gennaio della soap opera spagnola Una Vita vedremo Cayetana seriamente intenzionata a liberarsi di Mauro.

Cayetana avrà una lunga conversazione con la Regina alla quale chiederà un aiuto concreto per liberarsi del giovane ispettore che le sta rendendo la vita difficile. Le insistenti domande di Mauro unitamente alle sue pressioni in relazione alle indagini sul suo passato stanno mettendo a dura prova la pazienza di Cayetana, la quale vorrebbe tanto allontanarlo da Acacias 38.

Secondo la donna l’uomo rischia di mandare a monte i suoi piani ed è per questo che deve liberarsi di lui. Per Mauro scoprire chi sia davvero Cayetana è diventata una questione di vita e di morte. L’ispettore è seriamente convinto che dietro tutti i misfatti compiuti ad Acacias 38 ci sia sempre e solo lei Cayetana ed è per questo che deve velocizzare le sue indagini.



L’arrivo di Teresa ha contribuito ad accrescere le sue convinzioni circa la crudeltà di Cayetana, la quale sta nascondendo un terribile segreto che riguarda il suo passato. Mauro convocherà la donna in ufficio nella speranza di poterla smascherare. Infatti nel suo piano c’è l’intenzione di rivelarle alcuni dettagli sulla sua antica permanenza all’orfanotrofio di Suor Brigida. Ovviamente quando la donna scoprirà che Mauro è riuscito laddove i suoi precedenti colleghi hanno fallito andrà in agitazione temendo di poter perdere tutto quello che ha finora conquistato.

Per questo motivo Cayetana deve trovare un modo per denigrarlo agli occhi della comunità. Solo in questo modo può liberarsi di lui e delle sue minuziose indagini mirate a distruggerla pubblicamente. Così la donna spiegherà alla Regina che Mauro si sta accanendo contro di lui senza un reale motivo ed è per questo che le chiede di essere protetta dalle sue mire vili e ambiziose. Come reagirà la Regina di fronte a questa richiesta?

Leggi: Anticipazioni Una Vita, puntata 30 gennaio l’avvertimento di Suor Brigida



Leggi anche