Anticipazioni Beautiful dal 27 al 29 dicembre 2018: la disperazione di Brooke



Nelle puntate dal 27 al 29 dicembre 2018 della soap opera americana Beautiful assisteremo ai tentativi di Brooke nel riuscire a dimostrare l’innocenza di suo marito. Per la donna è davvero assurdo pensare che Ridge possa aver tentato di uccidere il padre di suo genero, nonostante abbia avuto tutte le motivazioni necessarie per farlo. La donna però non vuole arrendersi ed è pronta ad andare fino in fondo in questa faccenda per aiutare Ridge a superare questo difficile momento della sua vita. In tal senso secondo Brooke Bill ha fatto il nome di suo marito solo per vendicarsi di lui, ma non perché sia realmente convinto che sia stato proprio Ridge a sparargli.

Anticipazioni Beautiful dal 27 al 29 dicembre 2018

Anticipazioni Beautiful dal 27 al 28 dicembre 2018: la disperazione di Brooke

Lunedì 27 dicembre 2018 – Brooke vuole dimostrare l’innocenza di Ridge: Per Brooke è inammissibile l’arresto di Ridge per questo vuole fare tutto ciò che è in suo potere per farlo scagionare. Da questo punto di vista è sicura che il suo coinvolgimento sia frutto delle strategie di Bill. Successivamente vedremo Hope e Steffy alle prese con una discussione che minerà seriamente il loro rapporto. In tal senso Steffy accusa la cugina di aver architettato ogni cosa per allontanarla dall’uomo che ama. Di contro Hope si difende spiegando che le sue intenzioni erano buone e che voleva solo dare una mano a ricucire il loro matrimonio. A ciò si aggiunge il sospetto che in realtà la giovane sia tornata a casa solo ed unicamente per riconquistare Liam, ipotesi avanzata a suo tempo dalla stessa Brooke. Steffy allora le chiede per quale motivo ha rivelato a Liam della proposta di matrimonio di Bill, se voleva davvero aiutarli a tornare insieme non avrebbe dovuto farne parole con nessuno. Hope allora si scusa nella speranza che sua cugina possa perdonarla.

Martedì 28 dicembre 2018 – Bill è convinto che sia stato Ridge: Bill conferma a Liam la sua versione dei fatti e cioè che è stato Ridge a sparargli, ma suo figlio non gli crede. A quel punto irrompe Brooke che cerca di far capire a Bill di essere a conoscenza del suo piano. Per la Logan è evidente che l’uomo voglia vendicarsi di Ridge assicurandogli che la sua tesi non è destinata a vincere. D’altronde Bill era di spalle e non avrebbe potuto vedere con i suoi occhi chi poteva sparargli. In siffatto contesto l’uomo anziché assecondare le sue accuse, rilancerà spiegando che farà di tutto affinché Ridge resti in carcere.



Beautiful anticipazioni 29 dicembre 2018: Brooke passa ai fatti

Mercoledì 29 dicembre 2018 – L’ostinazione di Brooke: Brooke è pronta a far scagionare Ridge e per farlo vuole tentare qualsiasi strada. Del resto Bill è stato chiaro in proposito: anche se non è certo sulla sua colpevolezza, egli cercherà in ogni modo di farlo incriminare. E’ chiaro che arrivati a questo punto la sfida è tra Brooke e Bill. I due daranno il meglio e il peggio di sè pur di portare a casa una vittoria. Su questa lunghezza d’onda Eirc nutre i suoi dubbi su una scarcerazione imminente di Ridge, dato che ultimamente il suo carattere irascibile gli ha portato una serie di guai. Secondo l’avvocato del padre di Steffy ci sono molte buone possibilità di scarcerarlo. In primo luogo non è stato trovato sul corpo e sui vestiti di Ridge della polvere da sparo, confermando di fatto l’estraneità dell’uomo a questa vicenda terribile. Di contro l’accusa sostiene che Ridge possa aver fatto tutto ciò che era in suo potere per nascondere le tracce della sua colpevolezza. In un secondo momento Bill rivela a Liam di essere certo che a saparargli è stato Rideg, giurandolo sulla cosa che ha più a cuore e cioè i suoi figli. A quel punto Liam gli crede.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Beautiful Gratis



Leggi anche