Il Segreto anticipazioni puntata 13 giugno 2018: Severo vs Candela



Nella puntata di mercoledì 13 giugno 2018 della soap opera spagnola Il Segreto assisteremo ad una forte discussione tra Severo e Candela in merito alla scelta di quest’ultima di chiamare una badante che possa prendersi cura di Venancia. Insomma Candela non vuole assolutamente occuparsi della donna dato che secondo lei sta solo mentendo. Questa presa di posizione non piace a Severo e da qui parte una discussione tra i due su quelle che sono le loro priorità.  In tal senso il Santacruz ritiene che sua moglie sia cambiata, mentre Candela sostiene che sia lui a non riconoscere più la verità.

Il Segreto anticipazioni puntata 13 giugno 2018

Il Segreto anticipazioni puntata 13 giugno 2018: Severo vs Candela

Severo non può credere alle sue orecchie non appena viene a sapere che sua moglie ha contattato Marcela affinché si prenda cura di Venancia. Subito l’uomo attacca Candela accusandola di essere una persona insensibile. La donna si difende spiegandogli che quella di Venancia è solo una strategia per vendicarsi della morte di Ricardo. Severo però incalza accusando sua moglie di essere particolarmente ottusa in questa faccenda dato che c’è un referto medico che attesta la gravità delle sue condizioni di salute, di conseguenza come può dire che Venancia stia fingendo? Candela si difende spiegandogli che conosce molto bene la sua cattiveria e fino a che punto può arrivare pur di ottenere ciò che desidera.

Successivamente grazie all’intervento tempestivo di Julieta e Emilia, Rosa frena i suoi istinti suicida e decide quindi di non gettarsi dal precipizio dove era giunta dopo essere fuggita dalla furia di suo marito. In siffatto contesto Julieta non solo le offrirà la sua protezione ma la inviterà anche a restare a casa sua dato che ora non può più tornare dal suo violento sposo. Rosa le è molto grata ma le ricorda di non essere sola dato che la donna ha a carico ben due bambine. Julieta però è entusiasta all’idea di poter ospitare anche le sue due figliolette.



Anticipazioni Il Segreto puntata 13 giugno 2018: Adela vuole aiutare Rosa

Ad Adela viene in mente un’idea destinata a creare scompiglio. Per aiutare Rosa pensa di farle assegnare dal comune un terreno su cui costruire una casa che potrebbe essere sua solo se viene ultimata prima dello scadere di un’opzione di assegnazione della proprietà ai Montenegro. L’idea viene accolta positivamente sia da Rosa che dalle sue benefattrici, ma è chiaro che ciò vorrebbe dire scontrarsi con Francisca.

Intanto Zabaleta chiarisce le condizioni cliniche di Venancia e conferma la sua ipotesi iniziale. La donna sta molto male e dopo quello svenimento sarebbe potuta morire. Di conseguenza ringrazia Severo per averla accolta tempestivamente nella sua casa. Questa presa di posizione da parte del dottore dovrebbe in qualche modo convincere Candela che le sue supposizioni sono errate. Così Severo mette in faccia alla sua amata la realtà dei fatti e contro ogni previsione la pasticcera ribadisce che non crede ancora a Venancia.

Successivamente Prudencio si reca da Julieta per chiederle scusa di averla baciata promettendole che non succederà mai più. La giovane accetta le sue scuse per poi fargli capire che non è successo nulla di grave. In realtà nelle intenzioni del ragazzo c’era il desiderio di suscitare una reazione che gli avrebbe permesso di esprimere chiaramente i suoi sentimenti. Purtroppo però Julieta lo ha liquidato velocemente innescando in lui un forte sentimento di frustrazione. Questo comportamento provocherà delle conseguenze dato che Prudencio penserà di escogitare un piano per separare una volta e per tutte Saul da Julieta. In particolare il ragazzo vuole fare in modo che Francisca si renda conto di quanto sia bugiardo il suo pupillo. Prudencio rivelerà alla Montenegro i piani di Saul?

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Il Segreto Gratis