Anticipazione Beautiful puntata del 6 giugno 2018: il sospetto di Wyatt



Nella puntata di mercoledì 6 giugno 2018 della soap opera americana Beautiful vedremo per quale motivo Wyatt è letteralmente in crisi. Il giovane non è riuscito ancora a metabolizzare l’ambigua decisione del padre che ha pensato bene di ritirarsi dall’azienda lasciando mano libera a suo figlio Liam. Quel che è peggio è che sia Liam che Bill non sono riusciti a dargli una spiegazione plausibile spingendo Wyatt a porsi delle domande sulla loro effettiva onestà. A tale tema se ne aggiunge un altro legato alla generosità di suo fratello nei confronti di Sally. In siffatto contesto Wyatt suppone che tra Liam e Sally ci sia qualcosa che vada al di là della mera amicizia altrimenti non si spiegherebbe questo generoso slancio di altruismo.

Anticipazione Beautiful puntata del 6 giugno 2018

Anticipazione Beautiful puntata del 6 giugno 2018: il sospetto di Wyatt

Il recente comportamento di Liam spinge Wyatt a porsi delle domande su quello che davvero prova per Sally. Secondo il giovane suo fratello si è invaghito della talentuosa stilista ed è per questo che si sta così tanto prodigando per lei. Nel frattempo Steffy ripensa alle parole di Sally, la quale le ha giurato di non essere intenzionata a conquistare suo marito. Nonostante i suoi toni moderati e pacati, Steffy non riesce a fidarsi di lei. In tal senso la figlia di Ridge è convinta che ci sia qualcosa sotto.



Beautiful anticipazioni puntata del 6 giugno 2018: Brooke tra due fuochi

Brooke vorrebbe lasciare Bill dopo aver scoperto i suoi misfatti ma nello stesso tempo si rende conto che la sua scelta potrebbe essere avventata soprattutto dopo aver compreso le ragioni che hanno portato Steffy a difendersi dal magnate. A peggiorare la situazione si metterà R.J., il quale incalzerà la madre affinché lasci Bill per poter ricongiungersi con suo padre Ridge. Alla fine dei conti Bill rintraccia Brooke e riesce in parte a frenare la sua fuga.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Beautiful Gratis



Leggi anche