Anticipazione Beautiful puntata trama del 25 maggio: Bill vuota il sacco



Nella puntata di venerdì 25 maggio della soap opera americana Beautiful vedremo Bill messo alle strette da Brooke. L’uomo dopo aver dichiarato di volersi prendere una pausa dal suo lavoro, si troverà assediato dalle domande della sua amata che non crederà da subito alla sua versione dei fatti. Di fronte a tale pressione Bill si renderà conto che raccontare tutta la verità può essere l’unica soluzione possibile. Ragion per cui decide di vuotare il sacco e dunque rivelare non solo le ragioni che lo hanno spinto a mettersi da parte ma anche per quale motivo Liam è arrivato a ricattarlo. Di fronte alla sua confessione quale sarà la reazione di Brooke?

Anticipazione Beautiful puntata trama del 25 maggio

Anticipazione Beautiful puntata trama del 25 maggio: Bill vuota il sacco

Bill vorrebbe tenere Brooke all’oscuro di tutto per non compromettere il suo rapporto con lei. Eppure arriva alla conclusione che non può continuare a tacere, ma anzi deve trovare un modo per dirle tutto. Così nella loro intimità di coppia troverà uno spazio per vuotare il sacco e rivelarle ogni cosa circa la sua scelta di lasciare il posto a Liam. L’uomo confida nella tenerezza del momento e quindi si convince che non arriverà a discutere con Brooke perché la sua amata si lascerà condizionare dall’atmosfera creata in quell’istante, Purtroppo per Bill le cose non andranno in questo posto, anzi la donna avrà subito una spiacevole reazione che gli farà pentire di aver raccontato la verità.



Beautiful anticipazione puntata trama del 25 maggio: Liam non vuole chiarire con suo padre

Steffy è molto preoccupata dato che Liam non intende trovare un compromesso con suo padre. La giovane ritiene che questa situazione possa nel tempo compromettere il loro rapporto dato che oramai tra di loro c’è una frattura quasi insanabile. Liam però non intende perdonare suo padre, dato che per lui non ha più senso averne rispetto.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Beautiful Gratis



Leggi anche