Beautiful anticipazioni puntata 24 maggio: Liam aiuta Sally



Nella puntata di giovedì 24 maggio della soap opera americana Beautiful assisteremo ad un vero e proprio colpo di scena dato che Liam compierà un gesto che lascerà tutti senza parole. In tal senso il giovane si metterà nei panni di Sally per poi comprendere a fondo il suo reale malcontento. In siffatto contesto Liam penserà bene di tenderle la mano proponendole qualcosa che le riempirà il cuore di gioia. In realtà nei progetti del giovane c’è l’intenzione di rimediare agli errori commessi dal padre. A tal proposito come reagirà Bill quando saprà che cosa ha proposto suo figlio alla concorrenza?

Beautiful anticipazioni puntata 24 maggio

Beautiful anticipazioni puntata 24 maggio: Liam aiuta Sally

In origine l’obiettivo di Bill era quello di ostacolare il lavoro della Spectra Fashion. Per questa ragione l’uomo è arrivato a boicottare il suo lavoro in tutti i modi possibili. La battaglia legale per accaparrarsi la proprietà della palazzina in cui Sally aveva collocato la sua sede di lavoro era solo un pretesto per infastidire la giovane, fino alla scelta discutibile di far appiccare un incendio per distruggere tutte le sue creazioni. In siffatto contesto quando Sally scoprirà che Liam ha intenzione di cederle la proprietà nella quale aveva insediato la sua attività di moda, rimarrà senza parole ammettendo di essere piuttosto meravigliata e incredula visto il trattamento ricevuto da Bill.



Anticipazioni Beautiful puntata 24 maggio: la richiesta di Steffy

Steffy teme che tra Bill e Liam la frattura sia ormai insanabile. Per questa ragione chiede al suocero maggior determinazione per evitare che il loro rapporto possa andare in fumo. Secondo la giovane Bill deve affrontare suo figlio e chiedergli perdono, solo così i due potranno recuperare il tempo perduto. In tal senso l’uomo è disposto a fare un passo indietro, ma teme che oramai suo figlio non voglia più saperne di lui. E’ proprio così?

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Beautiful Gratis



Leggi anche