Anticipazioni Tempesta d’Amore puntata del 28 giugno: l’arrivo di Saskia



Nella puntata di mercoledì 28 giugno della soap opera tedesca Tempesta d’Amore assisteremo all’arrivo di un nuovo personaggio destinato a far discutere. Stiamo parlando di Saskia, il cui passato tormentato avrà delle conseguenze nel suo presente. La donna si mostrerà tacita e comprensiva ma in realtà la sua vera natura sarà un’altra. Uno dei personaggi più amati della soap ne pagherà le conseguenze. Di chi stiamo parlando?

Anticipazioni Tempesta d’Amore puntata del 28 giugno: Werner si innamora di Saskia

Werner decide di fare visita alla tomba di Poppy. In quel frangente si imbatterà in una donna giunta al cimitero per commemorare la memoria del suo compianto marito. Il suo nome è Saskia e da subito trafigge il cuore di Werner, con il quale deciderà di passare una fantastica serata. Successivamente si sparge la voce al Furstenhof dell’incontro fatto da Werner con questa misteriosa donna e subentrano le prime reazioni. In particolare Hildegard ammette di conoscere quella donna per via del suo discusso passato. Ebbene secondo alcune indiscrezioni Saskia sarebbe impazzita dopo aver scoperto che suo marito aveva una relazione extraconiugale con un uomo. Questa notizia giunge all’orecchio di Werner che però non esprime un giudizio in merito limitandosi a considerare la donna semplicemente sfortunata. Successivamente i due si rivedono senza però affrontare la questione. L’uomo non legge nei suoi occhi alcuna inquietudine o turbamento quasi come se quell’antica follia di cui tutti parlano sia svanita nel nulla. Saskia è realmente guarita o semplicemente la sua è solo un’abile farsa? Al momento non è chiaro il motivo del suo arrivo, ma stando alle anticipazioni tedesche dietro la sua apparizione ci sarebbe un piano vendicativo. Di conseguenza c’è un personaggio nell’albergo che ha un conto in sospeso con lei. Di chi si tratta? Per quale motivo Saskia ha voluto imbattersi in Werner?


Anticipazioni Tempesta d’Amore del 28 giugno: la gelosia di André

André inizia a vedere con occhio sospetto le continue attenzioni e premure di Werner nei confronti di Melli. Ovviamente l’uomo ignora la natura del loro rapporto ma quello che vede con i suoi occhi è abbastanza per dubitare della buona fede della donna. Insomma per la prima volta André si mostrerà geloso, il che farà piacere alla madre di Clara dato che ha lottato a lungo per essere considerata dal noto chef. Hildegard però la metterà in guardia: la gelosia di André è frutto del suo atavico egocentrismo. Di conseguenza egli non prova dispiacere per il fatto che Melli possa avere un’attrazione per Werner, ma quello di cui si lamenta è l’idea che la donna non possa più vederlo su un piedistallo. Melli però non crede che André sia così preso da se stesso, ma ovviamente si sbaglia.

Nel frattempo vedremo Tina sempre più inquieta soprattutto dopo che Sigmund ha preso coscienza della colpevolezza di Oskar. A nulla sono servite le sue preghiere, dato che l’uomo ha seriamente intenzione di farlo incriminare. Per questa ragione viene consigliato ad Oskar di costituirsi per evitare che la sua situazione possa peggiorare. Insomma nell’eventualità in cui il giovane dichiarasse la sua colpevolezza, si parlerebbe di uno sconto della pena. Oskar non sa cosa debba fare nella paura che la proposta degli inquirenti sia in realtà una trappola. Anche Tina non sa quale sia la strada giusta da seguire, anche se l’ostinazione di Sigmund le ha fatto capire che non ci sono poi così tante alternative. Tina teme che in questo modo perderà per sempre Oskar e che a sua volta la fragilità del giovane sarà deleteria per lui in un luogo claustrofobico come il carcere nel quale è destinato a viverci per lungo tempo. Che cosa farà Oskar?