Anticipazioni Beautiful puntata del 26 giugno: i dubbi di Steffy



Nella puntata di lunedì 26 giugno della soap opera americana Beautiful vedremo Steffy sempre più confusa in merito ad una decisione che deve prendere per l’azienda di famiglia. Infatti Eric le ha recentemente proposto di diventare l’amministratore delegato della Forrester Creations, un ruolo prestigioso che farà gola a Ridge pronto per rivestirlo. Steffy però non sa se debba oppure no accettare la proposta del nonno. Per quale motivo la giovane vorrebbe rifiutarsi?

Anticipazioni Beautiful puntata del 26 giugno: il sospetto di Steffy

Steffy ha dei seri dubbi circa la possibilità di accettare la proposta di suo nonno. Il ruolo da lui offerto è tutto ciò che ha sempre desiderato per la sua carriera professionale, ma le modalità che hanno portato alla sua nomina la mettono a disagio. Di conseguenza il motivo che ha scatenato la sua perplessità è strettamente connesso al fatto che sia in mezzo anche la Fuller. Infatti Steffy verrà a sapere proprio da suo nonno che è stata sua moglie ad indicare la giovane come futuro amministratore delegato della Forrester Creations. Questa notizia non renderà felice la giovane la quale inizierà a sospettare della stessa Fuller. La scelta di fare il suo nome porta con sé una serie di dubbi e interrogativi. Perché Quinn ha voluto puntare sul suo nome? Il motivo è molto semplice e presto non solo Steffy lo capirà ma anche Liam che si opporrà con tutte le sue forze al suo imminente consenso. Ebbene il piano della Fuller è piuttosto semplice: riavvicinare Wyatt a sua moglie e per farlo i due devono trovarsi quotidianamente nello stesso luogo di lavoro. Per questo motivo Quinn ritiene necessaria la presenza di Steffy in azienda nella speranza che la sua nomina possa farle piacere e magari approfittarne per creare un nuovo e valido rapporto. Steffy però nutre dei forti dubbi.


Anticipazioni Beautiful del 26 giugno: l’incomprensione di Eric

Eric non riesce a capire perché sua nipote stia prendendo del tempo per rispondere alla sua domanda. Egli le ha fatto una proposta molto interessante ma Steffy continua a rimandare la sua risposta. Questo atteggiamento inquieta l’uomo che non riesce a comprendere le ragioni della sua esitazione. D’altronde le sta offrendo un ruolo di grande responsabilità che in passato ha visto i suoi figli mettersi l’uno contro l’altro. Successivamente sarà la stessa Fuller a fargli capire quali potrebbero essere i dubbi di Steffy, riferendosi al fatto che la sua presenza in questa nomina può aver reso la giovane vulnerabile. Allora l’uomo cercherà di far pressione alla nipote nella speranza che si renda conto dell’opportunità che le sta dando. In questo scenario farà riferimento al fatto che è stata la Fuller a fare il suo nome, cercando di farle capire che questa modalità non può in alcun modo metterla in crisi.

La notizia della proposta di Eric farà il giro dell’azienda con una serie di conseguenze. Il più sorpreso ma anche il più determinato a rovesciare la situazione sarà Ridge, il quale escogiterà un piano per spingere suo padre a rivedere la sua posizione. Steffy non può prendere le redini dell’azienda dato che secondo Ridge non ha la giusta maturità, in questo modo però commetterà un errore perché fornirà alla giovane quella motivazione che le mancava per accettare. Un altro personaggio che reagirà male di fronte a questa proposta sarà Rick che lo racconterà subito a Brooke nella speranza che la donna possa fare qualcosa di concreto per impedirlo. Infatti dal quel momento in poi Brooke escogiterà un piano per convincere Eric che sta commettendo un errore di valutazione. Steffy alla fine dei conti accetterà la proposta oppure farà marcia indietro rendendo felice suo padre?




Leggi anche: