Anticipazioni Beautiful puntata del 21 giugno: la proposta di Quinn



Nella puntata di mercoledì 21 giugno della soap opera americana Beautiful vedremo Quinn avanzare una proposta che sorprenderà in primis Eric. Quest’ultimo ammetterà di essere colpito dalle sue parole che dimostrano ancora una volta quanto la donna ci tenga all’armonia familiare. Ragion per cui Eric approva l’inedita richiesta di Quinn, la quale è certa che in questo modo si respirerà un clima diverso alla Forrester Creations. Qual è la natura della proposta di Quinn?

Anticipazioni Beautiful puntata del 21 giugno: Quinn vuole favorire Steffy

Quinn ritiene che l’unica persona che può rivestire il ruolo di amministratore delegato dell’azienda è in realtà Steffy, la quale ha sempre dimostrato una forte coerenza e integrità nella gestione degli affari di famiglia. Ragion per cui propone ad Eric di conferire questo prestigioso incarico proprio alla giovane. Dopo un’iniziale sorpresa da parte del patriarca si penserà bene di comunicarlo alla giovane, nella speranza che accetti di buon grado. Così Eric si recherà da Steffy per raccontarle del suo progetto. Ovviamente la giovane sarà entusiasta all’idea per poi frenare i suoi entusiasmi quando apprenderà che è stata un’idea di Quinn. Per quale motivo la Fuller si sta esponendo per lei? Eric non ci vede nulla di male, anzi crede che sia un bel gesto il suo. Steffy però conoscendo la donna ipotizza che ci sia qualcosa sotto. Di che genere? Per ora la ragazza non sa rispondere ai suoi interrogativi con il problema di dover dare nell’immediato una risposta a suo nonno. Steffy vorrebbe accettare ma teme che la Fuller possa usare questo favore per i suoi sporchi fini. Dato che il ruolo da rivestire è importante, Steffy pensa di accettare e poi in un secondo momento di capire le motivazioni che hanno spinto la moglie di Eric a fare il suo nome. Si può fidare davvero di lei?


Beautiful anticipazione del 21 giugno: lo sconforto di Bill

Bill non riesce ad accettare che alla fine dei conti Brooke l’abbia lasciato per Ridge. Egli si sente colpevole dato che è stato proprio lui a spingerla a partire per quella trasferta a Malibù, nella quale Ridge ha messo in pratica tutte le sue strategie per convincerla a desistere. Da questo punto di vista Steffy cercherà di fargli capire che prima o poi sarebbe successo, di conseguenza egli non deve disperarsi o pensare che sia tutta colpa sua. Secondo la giovane la loro rottura era nell’aria e dunque c’era da aspettarselo. Quello che però non è riuscito a capire l’uomo è il perchè Brooke sia ritornata con Ridge. Fin quando la motivazione del suo rifiuto era strettamente connessa con la serenità di R.J, Bill è riuscito pure a trovare una giustificazione, ma l’idea di ritornare insieme a Ridge è qualcosa che non ha alcun senso secondo lui.

Infine vedremo Steffy raccontare a Liam della proposta avanzata da Quinn, la quale ha espressamente chiesto a suo marito di nominare la giovane come amministratore delegato dell’azienda. Per quanto felice del ruolo, Liam ritiene che c’è qualcosa sotto conoscendo Quinn. Anche Steffy lo crede, è solo che non riesce a capire cosa. In ogni caso la ragazza ha deciso di accettare e poi scoprire in in secondo momento le reali ambizioni della Fuller. Sicuramente vuole qualcosa da lei e l’unica forma di contrattazione che conosce la donna è quella dello scambio di favori. Così quando le due donne saranno sole Steffy senza peli sulle lingua le chiederà cosa vuole e perchè avrebbe fatto il suo nome. Quinn fingerà di non capire spiegandole di averlo fatto perchè la stima in quanto professionista, continuando a lodarla dal punto di vista lavorativo. Ma Steffy non ci crede.