Una Vita anticipazione della puntata del 13 giugno: Rosina dice no a Casilda



Nella puntata di martedì 13 giugno della soap opera spagnola Una Vita vedremo in che modo Leonor e Pablo cercheranno di convincere Rosina a riassumere Casilda. I due faranno sentire alla padrona di casa quanto si abbia bisogno di una domestica. Ragion per cui la donna si renderà conto che hanno proprio ragione. A quel punto i due avanzeranno la loro proposta: Casilda potrebbe ritornare a lavorare in casa loro. Quale sarà la reazione di Rosina?

Una Vita anticipazione della puntata del 13 giugno: il rifiuto di Rosina

Rosina considera l’idea di sua figlia assurda e improponibile visto quello che è successo in passato. Leonor comprende lo scetticismo di sua madre ma non può continuare a punire Casilda per qualcosa che non ha commesso. Rosina è consapevole dell’innocenza della sua vecchia domestica ma nel tempo stesso realizza che non può stare nello stesso luogo con la donna che ha contribuito suo malgrado alla morte di suo marito Maximiliano di cui sente tanto la mancanza. Rosina è dispiaciuta per come siano andate le cose a Casilda, ma nel tempo stesso ritiene che sia davvero impossibile per lei accettarla nuovamente in casa.



Intanto Mauro fa sapere a Martin che la polizia ha arrestato gli anarchici che hanno fatto saltare la bomba durante il matrimonio di Ramon e Trini. Il giovane si augura che questa notizia possa far cambiare idea a Rosina, la quale sarà però irremovibile riguardo la possibile ri-assunzione di Casilda. Intanto le condizioni di salute di Humildad continuano a peggiorare al punto che il dottore chiederà a Mauro di prepararsi al peggio. Quest’ultimo non può credere alle sue orecchie: ci deve essere un modo per salvare la donna, la quale però vuole solamente abbandonarsi al suo destino. A quel punto Mauro decide di fare qualcosa di concreto per aiutarla. Riuscirà nel suo intento oppure no?