Una Vita anticipazioni puntata serale 28 maggio Susana attacca Juliana



Nella soap opera iberica Una Vita anticipazioni puntata serale 28 maggio vedremo Susana sul piede di guerra non appena scoprirà il segreto di Leandro. La donna non riesce a capire per quale motivo Juliana abbia nascosto una notizia così importante per tutta la loro famiglia. Di conseguenza Susana non può accettare che l’insolvenza di Juliana passi in secondo piano. A tal proposito la sarta di Acacias 38 ha seriamente intenzione di affrontare la madre di suo nipote Victor.

Una Vita anticipazioni puntata serale 28 maggio

Una Vita anticipazioni puntata serale 28 maggio

Susana inconterà Juliana lungo la strada e alla prima occasione l’accuserà di aver rovinato la pace di suo figlio. Secondo la donna la questione è più complessa di quanto sembra e Juliana non intende affrontarla con lei in pubblica piazza ma Susana non se ne andrà fin quando non le avrà detto tutto ciò che pensa. Gli animi si scalderanno fino al punto che le due donne verranno addirittura alle mani.



Una Vita anticipazioni puntata serale 28 maggio Susana attacca Juliana

Nel frattempo Cayetana deciderà di invitare a cena Teresa con lo scopo di capire quale sia la natura del suo rapporto con il giovane commissario. Il sospetto che la maestrina sia una spia è forte in Cayetana, per questo vuole parlarle a quattr’occhi sperando che il suo brutto presentimento si riveli infondato. Intanto Leonor e Pablo riescono a trarre in salvo Casilda, portandola direttamente nella soffitta.

La giovane è al settimo cielo non solo perché non è costretta a lavorare nel bordello insieme a Fatima, ma anche perché Leonor le ha fatto capire di averla perdonata dopo aver scoperto la sua estraneità all’assassinio di suo padre. Successivamente Mauro decide di ingraziarsi Ursula, per evitare che Cayetana possa fare del male a Teresa. L’uomo sospetta che l’invito della donna sia solo una trappola per incastrare Teresa ed è per questo che farà tutto ciò che è in suo potere per evitare il peggio. Ci riuscirà?