Anticipazione Una Vita 18 maggio le minacce di Ursula



Nell’anticipazione Una Vita 18 maggio vedremo in che modo Ursula cercherà di far capire a Cayetana che potrebbe da un momento all’altro confessare agli inquirenti i suoi misfatti.

anticipazione Una Vita 18 maggio

Ursula è stanca di subire i rimproveri gratuiti della sua padrona e di conseguenza in un eccesso di ira penserà bene di affrontarla per farle capire di essere seriamente intenzionata a smascherarla. Cayetana non le da molta importanza convincendosi che la sua governante non arriverà mai a fare una cosa del genere dato che nessuno che le crederebbe. Di fronte all’indifferenza della sua padrona, Ursula penserà di passare i fatti raggiungendo a piedi il luogo dove Cayetana avrebbe fatto nascondere i corpi di Manuela e German.

Subito Teresa avvertirà Mauro spiegandogli le intenzioni di Ursula, la quale sarà successivamente pedinata dal giovane commissario e anche da Teresa i quali poi concluderanno la giornata con un pugno di mosche in mano dato che Ursula si dileguerà. I due trovandosi da soli a tarda notte ma soprattutto lontano dalla città penseranno bene di prendere una stanza in un motel.



Questa circostanza consentirà loro di riavvicinarsi dato che decideranno di passare la notte insieme. I due saranno protagonisti di un godibile momento di piacere nel quale rimpiangeranno la loro passata intenzione di recidere qualsiasi legame. A peggiorare la situazione si metterà proprio Mauro, il quale dopo il loro momento di relax si renderà conto che deve prendere una decisione in merito ai suoi reali sentimenti per Teresa.

Intanto Humildad si rende conto che non è servito a nulla richiamare l’attenzione di Mauro dato che l’uomo continua a pensare solamente a Teresa per quanto cerchi di nascondere la sua forte e innegabile attrazione. Di contro la donna pur ammettendo di aver passato una bella serata con lei si convince che non può stare insieme ad un uomo impegnato ufficialmente con un’altra donna.



Leggi anche