Anticipazione Una Vita puntata serale 30 aprile Teresa boicotta Ursula



Nell’anticipazione Una Vita puntata serale 30 aprile vedremo Teresa seriamente intenzionata a denigrare Ursula agli occhi di Cayetana. Per farlo la giovane deve necessariamente boicottare il suo operato.

anticipazione Una Vita puntata serale 30 aprile

Secondo Teresa il legame tra Cayetana e Ursula deve essere reciso, per questo la maestra di Acacias 38 cercherà di attuare un piano con lo scopo di rovinare i rapporti tra le due donne. Così approfittando dell’assenza della Sotero, andata al cimitero con Fabiana, Teresa deciderà di sottrarre il progetto sul collegio che Cayetana vuole far costruire in onore della sua compianta figlia Carlota. L’obiettivo è quello di incolpare Ursula, in modo che Cayetana si convinca che quella donna debba essere allontanata.

Teresa ritiene questo stratagemma è indispensabile per mettere fuori gioco Ursula, la cui astuzia e furbizia potrebbe essere un ostacolo ai suoi vili piani. Di contro la governante teme che la sua rivale possa attuare una strategia per separarla dalla sua padrona. Ursula sa perfettamente che Teresa è molto diversa da quello che vuole far credere, ma per il momento non ha prove inconfutabili per muovere delle accuse contro di lei. Nel frattempo vedremo Martin in serio pericolo dopo aver scagionato Casilda.



Infatti l’uomo riceverà delle minacce di morte dagli uomini di Calanda: se prova solamente a rivelare il nascondiglio del terribile anarchico loro uccideranno la sua amata. A quel punto Martin realizza che non può mettersi contro quegli uomini e per questo decide di proteggere ancora una volta Casilda, la quale nonostante il suo gesto non vuole più avere nulla a che fare con l’uomo.

E’ anche vero che grazie al suo intervento la giovane cameriera è stata dunque rilasciata tra i malumori e le insofferenze dei suoi concittadini che ora la guardano con sospetto. Casilda si rende conto che non può vivere più ad Acacias 38 dopo tutto quello che è successo, ma la sua amica Lolita cerca di convincerla a restare.