Trama e anticipazione Una Vita puntata 20 aprile Pablo tra due fuochi!



Nella trama e anticipazione Una Vita puntata 20 aprile vedremo Pablo piuttosto in difficoltà dopo il clamore suscitato dalla confessione di Casilda.

trama e anticipazione Una Vita puntata 20 aprile

La giovane cameriera di Rosina confesserà a Peiro di aver portato lei stessa il vaso di fiori contenente la bomba nella chiesa dove si stava celebrando il matrimonio tra Trini e Ramon. Quello che lascerà interdetto il commissario è il fatto che la giovane si farà avanti solo di fronte al rischio che Guadalupe potesse essere incriminata.

Se fosse stata estranea ai drammatici fatti probabilmente avrebbe denunciato prima l’accaduto, ma in questa situazione la sua colpevolezza emerge con forza al punto che rischia di essere condannata. Ovviamente la confessione di Casilda farà molto rumore ad Acacias 38 soprattutto per il legame che aveva con Maximiliano, visto che era la cameriera che lavorava nella sua casa. Proprio per questo Leonor si accanirà contro di lei accusandola di aver ucciso l’uomo che l’aveva salvata dalla miseria.



Pablo però non è dello stesso avviso dato che è seriamente convinto del fatto che Casilda non c’entri nulla con questa faccenda. Ancora una volta la sua ingenuità le ha giocato un brutto scherzo. Per questo motivo l’uomo si recherà da Felipe nella speranza che possa aiutarlo a tirare fuori Casilda dai guai.

Quando Leonor saprà quello che sta facendo il suo amato per salvare la giovane cameriera andrà su tutte le furie spiegandogli che non può stare con due piedi in una scarpa: o sta dalla sua parte o da quella della cameriera. A niente serviranno le giustificazioni di Pablo che continua a credere che Casilda sia innocente. Per Leonor la ragazza deve essere assolutamente condannata. Intanto Martin confessa a Peiro che il colpevole è Calanda, ma l’uomo non ci crede e pensa che in realtà sia un’invenzione per salvare Casilda dalla condanna di morte.



Leggi anche