Beautiful anticipazione puntata 20 aprile Ridge caccia Quinn via da casa



Nella soap opera americana Beautiful anticipazione puntata 20 aprile vedremo Ridge seriamente intenzionato a cacciare via di casa la Fuller.

Beautiful anticipazione puntata 20 aprile

Grazie all’intervento di Steffy, Ridge ha ora gli strumenti necessari per liberarsi della Fuller. Infatti il documento ritrovato da sua figlia attesta che il matrimonio tra Eric e la madre di Wyatt non ha alcuna validità. Di conseguenza Ridge ha tutto il diritto di cacciare via di casa la Fuller che dunque a conti fatti è un’estranea. Per questo motivo contatterà una ditta di traslochi con lo scopo di portare via dalla casa di suo padre tutti gli oggetti appartenenti alla donna. L’uomo è sicuro delle sue azioni grazie al documento che è in suo possesso.

L’idea stessa che suo padre non abbia firmato quelle carte lo spinge a credere che forse l’uomo aveva dei dubbi in merito. Per questa ragione Ridge non proverà alcun senso di colpa, anzi si convincerà di fare la cosa più giusta per suo padre e per tutta la sua famiglia. Successivamente Quinn si recherà a casa di Eric ignara di quello che sta realmente succedendo. Così la donna vedrà con i suoi stessi occhi in che modo Ridge sta mettendo in atto il suo piano: sbarazzarsi della moglie di suo padre.

A quel punto l’uomo le spiegherà che per la legge lei non è la moglie, per questo non può vantare alcuna pretesa nè sulla casa nè sul legame di parentela. Ovviamente la donna avrà da ridire dato che secondo il suo punto di vista Ridge sta commettendo un errore di valutazione. Di fronte all’ostinazione di Quinn, l’uomo penserà bene di mostrarle il documento che ha trovato Steffy, nel quale si evince che il matrimonio non è stato regolamentato. Di conseguenza per la legge di Los Angeles Quinn Fuller non è la moglie di Eric Forrester. 


Possiamo immaginare quale sarà la reazione di Quinn quando scoprirà di aver perso in un colpo solo tutto quello che aveva desiderato. Di fronte a quel documento la donna non potrà opporsi e per questo deciderà di togliere le tende ma non prima di aver minacciato Ridge, al quale confesserà di essere pronta a raccontare ogni cosa ad Eric non appena si sveglierà dal coma. L’uomo non raccoglierà la provocazione fingendo di non aver compreso per poi spingere la donna ad accusarlo di aver volutamente fatto del male a suo padre per provocargli un infarto. Ridge non riesce più a sopportare le sue infamie ed è per questo che la caccia con violenza dalla casa di suo padre.

Nel frattempo vedremo Steffy piuttosto turbata all’idea che suo nonno non abbia firmato il documento di nozze, spingendola a credere che forse non l’avrebbe mai fatto senza il consenso dei suoi figli e dei suoi nipoti. Questa premura dimostra quanto bene volesse alla sua famiglia e nello stesso tempo accresce il senso di colpa per non aver compreso la sua sofferenza di fronte al boicottaggio dei suoi familiari del giorno del matrimonio. Successivamente Ridge contatta Steffy e le racconta di aver cacciato di casa la Fuller.

Ovviamente le parole dell’uomo la rendono felice e entusiasta per cui per un attimo dimentica le sue interessanti riflessioni. A conti fatti il pericolo che Quinn potesse introdursi nella loro famiglia sembra essere svanito per sempre. Ma siamo sicuri che basterà un documento a firmare la Fuller? Ovviamente no. Presto qualcuno scoprirà che in realtà quelle carte non valgono poi molto dato che c’è un alto attestato che conferma il giuramento fatto in presenza di un sacerdote. Insomma la questione è più intricata di quanto sembra e presto sia Ridge che Steffy dovranno affrontare la dura verità.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Beautiful Gratis



Leggi anche