Beautiful anticipazione puntata 13 aprile Quinn preoccupata per l’umore di Eric



Nella soap opera americana Beautiful anticipazione puntata 13 aprile vedremo Quinn seriamente preoccupata per Eric, il quale sta passando un momento davvero difficile per via del comportamento scorretto dei suoi familiari.

Beautiful anticipazione puntata 13 aprile

Eric prima di recarsi alla riunione con tutti i membri della sua famiglia farà capire alla sua amata di voler cambiare alcune cose nella sua azienda dato che secondo lui alcuni dei suoi familiari non meritano ruoli e responsabilità così importanti. Quinn cercherà di fargli capire che quello non è il momento ideale per fare questo tipo di scelte dato il suo reale stato d’animo.

Ma Eric intende andare avanti visto e considerato quello che gli hanno fatto passare i suoi familiari. In questo scenario la donna si mostrerà molto ansiosa e preoccupata perché teme che d’ora in poi tutto cambierà e il fatto stesso di esserne la causa non le consente di vivere nella massima serenità il suo nuovo rapporto sentimentale. Quinn era a conoscenza della possibilità che i familiari di Eric avrebbero in qualche modo ostacolato le loro nozze ma nello stesso tempo non si aspettava che sarebbero arrivati a boicottarlo. Secondo la donna una cosa è opporsi verbalmente e un’altra è addirittura assentarsi volutamente solo per fare del male ad Eric.

In effetti è questo l’aspetto che sta tanto a cuore al capostipite dei Forrester: l’idea di sentirsi ingannato e tradito dai suoi stessi familiari. La ramanzina di Eric servirà a qualcosa dato che tutti i presenti si sentiranno in colpa per quello che gli hanno fatto. Ascoltando le parole dell’uomo tutti loro realizzeranno che hanno commesso un errore di valutazione. Nell’intenzione di opporsi alla Fuller sono finiti per mettersi contro Eric, schiacciando senza alcuna pietà le sue buone intenzioni e suoi sentimenti. In particolare Steffy si renderà conto di aver fatto del male a suo nonno e per questo motivo gli chiederà scusa davanti a tutti.



L’unico che però non riesce a fare marcia indietro è Ridge, il quale resta fermo nelle sue convinzioni. Secondo l’uomo tutti loro hanno sbagliato a boicottare le nozze ma nello stesso tempo volevano far sentire la loro voce in merito alla decisione scellerata di Eric. A tal proposito quest’ultimo cercherà di fargli capire che nella storia della loro famiglia molti di loro hanno portato sull’altare pretendenti che egli non ha mai apprezzato particolarmente ma non per questo si è permesso di mancare alle loro nozze.

In poche parole Eric cercherà di spingere il tasto dell’acceleratore su una questione che tutti loro hanno sottovalutato: rifiutandosi di presenziare all’evento non hanno semplicemente detto no alla Fuller, ma hanno inviato un messaggio chiaro ad Eric circa quello che pensano della sua vita privata. L’uomo non capisce per quale motivo tutti loro debbano mettere bocca sui suoi affari sentimentali quando in realtà egli stesso ha sempre cercato di non giudicare le scelte fatte dai suoi figli e dai suoi nipoti relativamente alla sfera affettiva.

A quel punto Ridge gli spiegherà che se si sono comportati in quel modo è perché non credono che si tratti semplicemente di una questione sentimentale e privata. In ballo c’è molto di più: il futuro dell’azienda. A ciò si aggiunge che secondo loro la Fuller era la sposa meno idonea a diventare la signora Forrester, considerando tutti i misfatti e i peccati di cui si è macchiata in passato. Eric è consapevole delle loro critiche ma ribadisce che oramai Quinn è sua moglie e di conseguenza sarà meglio che cambino atteggiamento per non pagarne tutti quanti delle amare conseguenze dato che egli non sa se riuscirà a perdonarli per quello che gli hanno fatto. Purtroppo non tutti se la sentono di chiedergli scusa.