Francesco Zecchini smentisce Claudio Sona: rivelazione gossip su Mario



Il Trono Gay di Uomini e Donne ha lasciato emozioni indelebili e difficili da scrivere nella mente dei telespettatori. Anche a distanza di mesi dalla sua conclusione. Al punto tale che in tanti chiedono ad alta voce che ci sia una nuova edizione di questo trono tanto speciale quanto innovativo.

Francesco Zecchini

Maria De Filippi ascolterà gli appelli disperati dei suoi fedelissimi? Nel frattempo, come ben sappiamo, la fantastica storia d’amore tra Claudio Sona, ex tronista, e Mario Serpa, ex corteggiatore, si è chiusa bruscamente. A questo proposito un altro ex corteggiatore di Claudio, Francesco Zecchini, torna a far sentire la sua voce.

Con tanto di rivelazioni di gossip sul reale rapporto che legava Claudio a Mario fino a qualche settimana fa.


Claudio Sona non ha mai amato Mario Serpa. Questa la clamorosa rivelazione targata Francesco Zecchini. Anche quest’ultimo è stato un protagonista gradito al Trono Gay. Lo scoop lo ha firmato il settimanale Chi. Secondo quanto scrivono Alfonso Signorini e soci, Francesco Zecchini avrebbe in sostanza rivelato che i due non si sarebbero mai amati sul serio poiché, a suo dire, Claudio avrebbe avuto da sempre una relazione con Juan. Il suo storico ex fidanzato.

Uno scoop giornalistico, tuttavia, smentito dallo stesso Zecchini, il quale sembra non aver mai rilasciato determinate dichiarazioni su Claudio e Mario. Dov’è la verità? Francesco Zecchini ha realmente detto certe cose? La certezza del momento è che un ritorno di fiamma tra Claudio Sona e Mario Serpa è assolutamente da escludere, almeno nell’immediato.

 

E soprattutto, tra l’ex tronista di Uomini e Donne e il suo ex fidanzato, il modello spagnolo Juan Sierra, sembra esserci più di una semplice simpatia, nonostante la loro relazione sentimentale sia finita anni fa. Basti pensare che i due sono stati immortalati di recente insieme ad alcuni amici ad una cena. Segno di un riavvicinamento? Presto per dirlo. Claudio Sona smuoverà il gossip prossimamente. Come Francesco Zecchini.