Sonia Lorenzini manipola Giulia: gravi accuse dal Trono Classico Uomini e Donne



Il Trono Classico di Uomini e Donne sta per giungere alla sua fase finale. O forse no? In un primo momento il tronista Luca Onestini sembrava pronto a fare una scelta tra Soleil e Giulia. Salvo poi cambiare idea. Le idee, sempre quelle, sono poco chiare per il tronista.

Luca Onestini

Al punto che si ipotizza possa addirittura trascorrere l’intero mese di maggio o quasi prima che lui si decida a fare una scelta. Nelle ultime puntate Luca si sta avvicinando con insistenza a Soleil. Tanto è vero che tra loro c’è stato un intenso e passionale bacio durante l’ultima esterna.

Nel frattempo piovono accuse pesanti sull’altra corteggiatrice di Luca, Giulia.


Giulia Latini d’accordo con Sonia Lorenzini? Clamorose e pesanti le accuse mosse dal Trono Classico di Uomini e Donne. Stando a quanto segnalato da Soleil durante l’ultima registrazione effettuata, Giulia non sarebbe altro che una burattina nelle mani di Sonia Lorenzini.

L’ex tronista sarebbe colei che guida e manipola, in un certo senso, i comportamenti di Giulia in puntata, suggerendole cosa fare e come comportarsi con il suo tronista. Sulla falsariga di quanto successe con il triangolo Tara-Lucas-Giulia in qualche edizione fa.

Allora, però, lo scandalo venne fuori. Queste attuali di Soleil sono semplici supposizioni al momento e nulla più. Ciò che desta scalpore e sospetto allo stesso tempo è soprattutto il fatto che la ragazza romana abbia deciso di non presentarsi nell’ultima esterna. Subito si è pensato in questo senso che fosse stata consigliata dall’ex tronista.

 

Tutto ciò diventa motivo di attacchi verbali da parte della corteggiatrice Soleil Sorgé, la quale rincara la dose nei confronti della sua avversaria in amore. Ma c’è chi, come l’opinionista Jack Vanore, difende la buona fede della ragazza e si scaglia contro il tronista, reo di pensare soltanto ad allungare il brodo. Sotto accusa Giulia Latini. Riaffiora il nome di Sonia a Uomini e Donne, ma per ben altri motivi.