• Home »
  • News »
  • Anticipazioni Tempesta d’Amore, puntata 4 marzo Desirée ha un piccolo incidente

Anticipazioni Tempesta d’Amore, puntata 4 marzo Desirée ha un piccolo incidente



Nella puntata di sabato 4 marzo della soap opera bavarese Tempesta d’Amore vedremo Desirée protagonista di uno spiacevole episodio nel quale avrà un piccolo incidente che la metterà in allarme.

Desirée in questo periodo appare decisamente inquieta per via di quello che Clara ha dichiarato al suo amato. La donna teme che a lungo andare il rapporto tra Adrian e la sua rivale possa diventare qualcosa di speciale, dato e considerato che i due finora hanno stretto una solida amicizia. Dopo aver scoperto che Clara ha trovato il coraggio di dichiararsi ad Adrian, Desirèe non riuscirà più a fare sogni tranquilli.

La donna vivrà supportata da una profonda agitazione che non l’abbonderà mai. Il sospetto che Adrian possa trovare uno stratagemma per lasciarla le impedisce di ragionare. Ovviamente tutte le sue paure sono motivate da una forte insicurezza dato che la ragazza ha sempre sostenuto che l’amore di Adrian è stato in un certo senso forzato dalla notizia della sua gravidanza.



Ora per quanto l’uomo neghi che abbia deciso di sposarla solo perché aspetta un figlio da lui, Desirée resta nella convinzione che il suo amato sia innamorato di Clara. Per questo motivo di fronte alla possibilità di perdere ogni cosa, la donna chiederà al suo futuro sposo di interrompere ogni genere di rapporto con Clara. Successivamente la figlia di Beatrice sarà protagonista di un piccolo incidente che inizialmente non sembrerà nulla di grave per poi rendersi conto che in realtà ci sono delle conseguenze negative che bisogna affrontare.

Il rischio che Desirée ha perso il bambino  che porta in grembo resta alto. Per la giovane sarebbe una vera e propria catastrofe perché autorizzerebbe Adrian a lasciarla dato che la giovane continua a credere che lui stia con lei solo per questa ragione. Nell’attesa di conoscere la sorte del feto Desirée si rende conto che qualunque sia l’esito farà bene a tacere.