Anticipazioni Beautiful, puntata 24 febbraio il dietro front di Eric



Nella puntata di venerdì 24 febbraio della soap opera americana Beautiful vedremo Eric pronto a recuperare il suo rapporto con la Fuller nonostante il diktat della sua famiglia.

Eric rassicurerà i suoi familiari circa la fine della sua storia con Quinn per poi ammonirli di essersi intromessi senza alcun rispetto nella sua vita privata. A quel punto Steffy cercherà di fargli capire le motivazioni che li hanno spinti a farlo riflettere sul suo recente comportamento. L’uomo vorrà difendere la Fuller ma preferirà minimizzare senza approfondire la questione.

Lo scopo di Eric è quello di allontanare il più possibile il sospetto dei suoi reali sentimenti per la donna. Infatti dopo questo confronto l’uomo si recherà a casa della gioielliera per chiederle perdono. Così Eric spiegherà alla Fuller di voler recuperare il tempo perduto ammettendo di essere seriamente intenzionato a stare con lei nonostante il parere negativo dei suoi familiari. A quel punto la donna gli chiederà in che modo riuscirà a placare i dubbi di Steffy e le preoccupazioni di Ridge.



Eric allora le farà capire che i suoi figli e i suoi nipoti possono consigliargli ma non possono ordinargli di fare ciò che non vuole. Per questo motivo l’uomo non vuole trovare uno stratagemma per convincere la sua famiglia, la quale secondo lui deve accettare la situazione senza intromettersi. Questa conversazione ovviamente avverrà alle spalle di Steffy e Ridge che invece credono di aver scongiurato la crisi della loro azienda.

In particolare la giovane rifletterà sul fatto che hanno davvero rischiato grosso questa volta, dato che la Fuller avrebbe potuto influire negativamente sulle scelte professionali di Eric. Intanto Liam cerca di affrontare nuovamente la questione con Steffy circa la necessità di chiedere il divorzio da Wyatt. Ma la giovane ammette di non vole punire ingiustamente il giovane che in fondo non le ha fatto nulla di male.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Beautiful Gratis



Leggi anche