• Home »
  • News »
  • Isola dei Famosi 2017, la coppia gay di Uomini e Donne sostituirà Marcaccini

Isola dei Famosi 2017, la coppia gay di Uomini e Donne sostituirà Marcaccini



Secondo alcune indiscrezioni la coppia formata da Claudio Sona e Mario Serpa starebbe facendo le valige per partire alla volta dell’Honduras, dato che i due sono attesi come i nuovi naufraghi dell’Isola dei Famosi 2017.

La partecipazione del tronista gay Claudio Sona e della sua “scelta” Mario Serpa era già nell’aria ancor prima che iniziasse il programma. Tant’è vero che i fans dei Clario ci sono rimasti molto male quando hanno saputo che i due non avrebbero gareggiato. Ora “grazie” all’eliminazione di Andrea Marcaccini potrebbero fare il loro ingresso nel reality più duro e svestito della Tv. Come la prenderanno i loro futuri compagni d’avventura?

In merito a questa partecipazione il web ha iniziato a mobilitarsi, ricordando che Giacomo Urtis fu uno di quei pochi Vip che espressero un parere negativo sulla messa in onda del Trono Gay con tanto di risposta da parte del Sona sul fatto che alcuni “vip (si riferiva a Giacomo hanno “sfruttato la propria ambiguità” per fini professionali). Insomma di materiale per nuovi litigi e accanimenti ci sono tutti.



Sicuramente i Clario hanno dalla loro parte il web, soprattutto quello femminile, che ha preso molto a cuore la loro storia considerata più vera di molte costruite a tavolino da parte dei personaggi del Trono Classico.

L’idea poi che i due partecipino insieme rafforzerà enormemente la coppia considerata un modello non solo dal mondo LGBT, ma anche dagli eterosessuali che hanno imparato “molto” dalle dinamiche innescate durante il Trono Gay voluto da Maria De Filippi.

A questo punto non vediamo l’ora che arrivino sull’Isola anche per capire che tipo di dinamiche ne verranno fuori. In particolare Mario Serpa ha dichiarato di non voler subire l’arroganza di certi personaggi che si nascondono dietro il proprio personaggio comico….a chi si stava riferendo secondo voi? Noi un’idea ce la siamo fatta!



Leggi anche