Anticipazioni Tempesta d’Amore, puntata 19 gennaio l’inganno di Desirée



Nella puntata di giovedì 19 gennaio della soap opera bavarese Tempesta d’amore vedremo in che modo Desirée riuscirà a spegnere i dubbi di Adrian, riconquistandola con grande furbizia.

Desirée mettere in scena un altro inganno seguendo quindi i consigli di sua madre. La sua strategia porterà i risultati sperati dato che Adrian cadrà tranquillamente nella sua trappola. Infatti la giovane farà leggere all’uomo la lettera che Clara aveva scritto per lui, spacciandola per sua. Quando Adrian leggerà quelle parole si scioglierà e dichiarerà a Desirée di condividere i suoi reali sentimenti.

Ovviamente Clara ci resterà molto male realizzando di che pasta è fatta quella che lei considerava una sua amica. L’idea che possa aver usato la sua lettera per riconquistare Adrian la fa rabbrividire. Oltretutto la giovane sapeva perfettamente che Clara non poteva esporsi ed è per questo che ha ritenuto opportuno approfittarsi della sua buona fede.



In effetti Clara non può dire ad Adrian che la lettera è sua, perchè in questo modo si dichiarerebbe a lui e andrebbe contro tutti i suoi principi. Del resto aveva scritto la lettera proprio perchè non aveva il coraggio di confessare il suo amore e l’idea che ora debba farlo per scongiurare la loro unione è qualcosa che la fa stare male. Quando Desirée incontrerà Clara non darà molta importanza al suo gesto, affermando di essere delusa da lei dato che voleva rubarle il fidanzato.

Di conseguenza Desirée preferirà passare al contrattacco anziché giustificarsi e questa arroganza colpirà nel segno dato che Clara si sentirà vittima della cattiveria gratuita della giovane. Il dramma della questione è che Adrian non immagina minimamente che la lettera possa essere di Clara, anzi le racconterà quello che è successo mostrandosi entusiasta per le parole scelte da Desirée nella sua lettera piena di calore e amore. Clara vuole reagire ma non sa come.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Tempesta d'Amore Gratis



Leggi anche