Anticipazioni Un Posto al sole, puntata 3 gennaio la crisi di Silvia



Nella puntata di martedì 3 gennaio della soap opera napoletana Un Posto al sole vedremo Silvia in crisi per via di alcune considerazioni che farà sulla sua vita.

Silvia si renderà conto di aver perso tutti i treni e di essere arrivata ad un punto morto della sua vita. Per la famiglia e per il suo lavoro ha sacrificato le sue profonde inclinazioni accantonando sogni e desideri. Di fronte a questa consapevolezza la donna si porrà degli obiettivi da raggiungere in questo nuovo anno.

Ma subito la routine prenderà il sopravvento spingendola a convincersi dello stile triste e monotono della sua vita. Ciò che peggiora la sua situazione è il fatto che sia l’unico ad accorgersi dello stallo della sua vita, mentre le altre persone intorno a lei non ci vedono nulla di strano. Per lei questa è la prova che gli altri si sono abituati alla sua routine e questo non fa che peggiorare la sua posizione.



Nel frattempo Giancarlo scopre che la sua testimonianza potrebbe cambiare il destino di Nunzio, ed è per questo che preferirà tacere rispetto ai nuovi ricordi riapparsi nella sua mente. Non è stato Nunzio a sparargli ma il suo amico ora introvabile. Questa frase basterebbe a scagionarlo almeno dall’accusa di tentato omicidio.

Eppure Giancarlo preferisce fingere di non ricordare per evitare che Nunzio possa essere scarcerato e quindi essere riabilitato agli occhi di sua figlia. Giancarlo ha un’occasione liberarsi nel modo più evidente possibile del giovane e per farlo userà tutte le forze a sua disposizione. Quindi mentirà ai giudici e a sua figlia con lo scopo di recidere una volta e per tutte il loro legame. Così Chiara chiederà scusa a suo padre di non aver ascoltato le sue parole quando lui la mise in allerta riguardo Nunzio e il suo strano atteggiamento.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Un Posto al Sole Gratis



Leggi anche