Anticipazioni Una Vita puntata 14 maggio 2018: Teresa contro Cayetana



Nella puntata di lunedì 14 maggio della soap opera spagnola Una Vita vedremo Teresa prendere coscienza della vera natura di Cayetana. La giovane maestra di Acacias 38 si rende conto che per lungo tempo ha assecondato i voleri di una pazza. Secondo lei una donna che arriva a fingere la propria follia è da mandare in manicomio. Insomma la lettera ricevuta da Mauro le ha consentito di aprire gli occhi su quello che stava succedendo intorno a lei. Teresa è molto grata per questo, rendendosi conto troppo tardi di essere stata manipolata da Cayetana. Quali saranno le conseguenze di questa maturata consapevolezza?

Anticipazioni Una Vita puntata 14 maggio 2018

Anticipazioni Una Vita puntata 14 maggio 2018: Teresa contro Cayetana

Teresa ringrazia Mauro per averle fatto aprire gli occhi sulle strategie di Cayetana. Secondo la donna la dark lady di Acacias 38 non deve essere semplicemente incriminata, ma spedita direttamente in un manicomio dato che le sue azioni sono state davvero spregevoli. Con queste parole Teresa mette fine alla sua amicizia con Cayetana, ignara di aver conquistato una nuova nemica. Successivamente Rosina scopre che Pablo sarà condannato in contumacia e ovviamente entra nel panico. Subito cerca Liberto per raccontargli cosa è accaduto, nella speranza che lui possa darle una mano. L’uomo cerca di rassicurarla prima abbracciandolo e poi mosso da un antico desiderio mai sopito, finisce per baciarla.



Una Vita anticipazioni puntata 14 maggio 2018: Arturo assiste al bacio tra Liberto e Rosina

Arturo scorge con i suoi stessi occhi una scena che non avrebbe mai voluto vedere nella sua vita. Ebbene scopre Rosina tra le braccia di Liberto mentre si scambiano tenere effusioni. L’uomo non può credere che il futuro sposo di sua figlia Elvira sia l’amante della sua futura moglie. Uno scandalo in piena regola. Ovviamente Arturo non può accettare questa mancanza di rispetto e pensa bene di passare ai fatti. In che modo cercherà di risolvere la questione?


Leggi anche