Graziella vs Gemma: Uomini e Donne trono over rinnova lo scontro!



Il trono over di Uomini e Donne riparte da dov’era praticamente finito. Al centro della scena televisiva, rigorosamente, Gemma Galgani. Una donna, un personaggio. Neanche il gossip dell’estate con l’ormai ex compagno Marco Firpo è riuscita a schiodarla dal parterre femminile. Di nuovo in pista alla ricerca dell’amore della sua vita. Così lontano e inafferabile, ma apparentemente così vicino allo stesso tempo. I telespettatori dovranno “sopportarla” ancora per un po’ di tempo.

Gemma Galgani

Per quanto tempo ancora? Non è dato saperlo. Nel frattempo, Gemma Galgani, invece dell’amore, ritrova una sua vecchia rivale all’interno dello studio. Oltre Tina Cipollari. Stiamo parlando, naturalmente, di Graziella Montanari.


Tra Gemma Galgani e la dama Graziella Montanari non corre buon sangue, come abbiamo potuto facilmente constatare nella scorsa stagione di Uomini e Donne trono over. Basta andarsi a rivedere qualche puntata dell’epoca per rendersi conto di questo attrito esistente tra le due. Rinnovato, ancora una volta, anche in questa stagione. Non mancano le scintille, con particolare riferimento alla puntata andata in onda lo scorso giovedì 21 settembre 2017. Oggetto della disputa verbale i presunti ritocchini estetici a cui la Galgani si sarebbe sottoposta nel corso dell’estate, secondo quanto riferito dalla rivale. Graziella è tornata.

E dopo aver sviscerato nuovamente la sua storia tormentata con l’ex cavaliere Manfredo, attacca subito Gemma in questi termini: “Complimenti per la blefaroplastica”. E da lì parte lo scontro televisivo che, per certi versi, era tanto atteso. Di certo non è un momento felice per Gemma Galgani, tanto per usare un eufemismo. C’è stato anche il confronto con l’ex Marco al centro dello studio dopo la fine della loro breve, ma intensa relazione sentimentale. In pochi ci hanno capito qualcosa, va detto. Ben presto Gemma tornerà a deliziarci con le sue vicende amorose. Sempre alla ricerca di una gioia che tarda ad arrivare. Chissà ancora per quanto. Meglio accontentarsi degli scontri e degli accesi diverbi. Almeno quelli non mancheranno mai.