Anticipazioni Tempesta d’Amore puntata 18 settembre: la paura di Beatrice



Nella puntata di lunedì 18 settembre della soap opera bavarese Tempesta d’Amore vedremo per quale motivo Beatrice teme il dottor Kniestrom e in particolare ha paura degli effetti del suo lavoro. L’uomo ha in cura David dopo la sua improvvisa cecità. Il suo obiettivo è scoprire quale sia il trauma del giovane. Cosa sta nascondendo Beatrice di così terribile?

Anticipazioni Tempesta d’Amore puntata 18 settembre: la paura di Beatrice

Beatrice teme che il dottor Kniestrom possa aiutare David a ricordare qualcosa di terribile del suo passato. La donna ha letteralmente paura che con la psicoanalisi possa scoprire la verità sulla morte di suo padre. Ebbene come sappiamo è stata proprio Beatrice ad ucciderlo. In effetti il dottore è sulla strada giusta, dato che secondo lui la cecità del giovane è stata una reazione ad un trauma inespresso. Non è un caso che il profumo che Anja gli ha spruzzato in faccia è lo stesso che aveva sua madre quando era piccolo. Secondo il dottore questo non è un dettaglio di poco conto dato che il suo malessere interiore deve essere per forza collegato con la figura di sua madre. A tal proposito David ammette di aver un rapporto conflittuale con lei, ma secondo il dottore c’è qualcosa di più, forse un trauma che il giovane non ha avuto il tempo di metabolizzare. Per questa ragione Beatrice vorrebbe boicottare il lavoro del dottore per evitare che suo figlio possa risalire alla verità ma nello stesso tempo non vuole far capire a David che sta nascondendo qualcosa. In ogni caso il dottore chiede al giovane di non rivelare a nessuno quello che si raccontano durante la seduta. Successivamente vedremo Beatrice iniziare a progettare un piano per invalidare il lavoro del dottore, il quale ha ben capito la mala fede della donna che sta ovviamente nascondendo qualcosa.



Anticipazioni Tempesta d’Amore puntata 18 settembre: il dietrofront di Desirée

Non appena Desirée viene a sapere che Adrian e Clara stanno intrattenendo alle spalle di tutti una relazione clandestina, si arrabbia decidendo così di cambiare idea circa la proposta che le aveva fatto recentemente Adrian. Questo dietrofront fa innervosire ulteriormente Adrian il quale l’avverte che non può più tornare indietro. A tal proposito l’uomo le aveva proposto del denaro in cambio della sua repentina firma sui documenti del divorzio. Per Desirée si tratta di una questione di principio ed è anche disposta a rinunciare alla lauta somma di denaro offerta dal marito. Durante poi una riunione con il loro avvocato separatista la donna arriva a mentire dichiarando che Adrian sapeva perfettamente della sua interruzione di gravidanza. Per Lechner Desirée sta diventando davvero un problema, dato che la giovane non vuole proprio uscire dalla sua vita. L’uomo teme che la sua ex moglie possa fare del male a Clara magari con qualche cattiveria o dispetto. In effetti è proprio quello che vuole fare Desirée la quale sta progettando di boicottare la sua collezione in modo da rovinarle la sfilata per il concorso professionale. Intanto Clara è talmente presa dai preparativi che non sembra essersi accorta delle mire vendicative di Desirée. Nel frattempo David chiede al dottore che lo ha in cura per quale motivo il profumo simile a quello di sua madre gli ha fatto quell’effetto. Ebbene l’uomo gli spiega che quell’odore è associato a qualcosa di sgradevole che ha visto o ha solo percepito in un momento del suo passato. Così David inizia a pensare a quello che gli ha detto cercando di scavare a fondo nella sua memoria. Da questo punto di vista Beatrice non aveva tutti i torti. Quel dottore aiuterà David a scoprire la verità sulla morte di suo padre.