Il drammatico racconto dell’ex naufraga Isola dei Famosi: droga-dipendente



Essere figli di genitori famosi è un’etichetta difficile e complicata di per sé. Tutti gli occhi e i riflettori sono puntati addosso e, inevitabilmente, si è costretti a trasmettere sempre e comunque un’immagine limpida e trasparente di sé.

Romina Carrisi

A maggior ragione se, poi, sei esposta mediaticamente alle luci della ribalta provocate da un reality show televisivo. Ne sa qualcosa la figlia di Al Bano e Romina Power.


Lei si chiama Romina Carrisi ed è la più piccola delle figlie dell’ex coppia musicale e del gossip. Una ragazza passata agli onori della cronaca anche e soprattutto per la sua partecipazione a l’Isola dei Famosi. Era l’edizione del 2005 che andava in onda ancora su Rai 2 ed era condotta da Simona Ventura.

All’epoca Romina partecipava come naufraga insieme a papà Al Bano. Un’esperienza televisiva che sembrava poterla lanciare definitivamente nel mondo dello spettacolo o, magari, della televisione italiana. Ma non fu affatto così. Da allora la Carrisi Junior è come se fosse caduta in un vortice depressivo.

Non ha vissuto un momento di vita facile, per usare un eufemismo. La sua vita, anzi, è cambiata decisamente in peggio da allora, come da lei stesso ammesso in un’intervista recente concessa. Romina Carrisi ha ammesso, senza troppi giri di parole, di aver fatto uso di droghe e di esser piombato nel vortice dell’alcolismo.

Tutto ciò dovuto ad una mancanza di popolarità e notorietà che l’aveva letteralmente logorata dall’interno. Sentiva troppo il peso di essere una figlia d’arte e non riusciva a sostenerlo. Troppo fragile, sola e in balia degli eventi per potersi ribellare in qualche modo. Senza chiedere aiuto.

Ma poi è rinsavita e ha deciso di disintossicarsi a Los Angeles. Un percorso che l’ha condotta ad una nuova vita. Più sana e meno umiliante sul piano personale. Romina Carrisi ha voltato pagina. Per la gioia di papà Al Bano e mamma Romina. Nomi pesanti, ma di cui ora non sente più il peso e la responsabilità. Questione di maturità.