Raz Degan morso da un animale: preoccupazione all’Isola!



Clima totalmente rasserenato all’Isola dei Famosi 2017. Non ci sono più le tensioni tra i naufraghi di qualche giorno o settimana fa. Almeno all’apparenza. La quiete prima della tempesta? Molto probabile.

Raz Degan

Nel frattempo, a far parlare di sé, come al solito, ci pensa Raz Degan. Ma stavolta inconsapevolmente. C’è preoccupazione intorno alla figura dell’ex marito di Paola Barale. Cosa gli è successo? A quanto pare è stato protagonista di una disavventura alquanto estrema sull’Isola.


Raz Degan morso da un animale? Preoccupazione per le condizioni del naufrago de l’Isola dei Famosi 2017. Come sta? Il naufrago in questione è apparso “steso” letteralmente dopo il mordo di un animale. Un incidente accaduto nei giorni scorsi durante l’Isola dei Famosi 2017.

Il modello israeliano è apparso piuttosto sofferente per l’accaduto. Al punto tale da far preoccupare tutti, persino i suoi “compagni” naufraghi. Nulla di grave per fortuna. Un semplice spavento, ma nulla più. Raz Degan può tornare tranquillamente a concorrere per la semifinale dell’Isola.

Ricordiamo che lui, nell’ultima puntata, è finito in nomination insieme a Giulio Base. Una sfida a dir poco esaltante tra due acerrimi “nemici” di questa edizione. Anche se, c’è da dire, i rapporti tra i due sembrano essersi parecchio rasserenati negli ultimi giorni. Con tanto di chiarimento e confronto sulla prova specchio affrontata dai naufraghi nell’ultima puntata. In coincidenza con l’eliminazione della “regina” Samantha De Grenet dal gioco. Semplice coincidenza per davvero?

Fatto sta che Raz Degan gode del seguito di una larga fetta di pubblico e molto probabilmente raggiungerà i vari Simone Susinna, Nancy Coppola e Malena in semifinale. In tanti lo danno anche come il favorito assoluto alla vittoria finale di questa Isola. Rispetterà i pronostici? Lo scopriremo nelle prossime settimane. Lì dove Raz sarà sicuro protagonista. Nel bene e nel male. Magari riceverà un’altra lieta sorpresa dalla sua Paola Barale.