Aggressione a Claudio Sona: disavventura per l’ex tronista gay!



Il Trono Gay è trascorso da un pezzo. Ma negli occhi e nella mente dei telespettatori e fan di Uomini e Donne c’è sempre quel miscuglio di emozioni e belle sensazioni che quel tipo di trono ha lasciato. Un’innovazione messa in atto da Maria De Filippi non soltanto sul piano televisivo, ma anche e soprattutto su quello sociale.

Claudio Sona

I protagonisti, neanche a dirlo, di quel tipo di trono sono stati Claudio Sona e Mario Serpa. I Clario, come affettuosamente ribattezzati dai loro fan. Peccato che quei Clario non esistano più in quanto i due hanno deciso di mollarsi dopo pochi mesi di relazione.

Un addio che ha gettato nello sconforto i fan, anche più dei diretti interessati. Intanto Claudio Sona non se la passa per nulla bene. Vittima di una disavventura vera e propria nei giorni scorsi.


Claudio Sona vittima di aggressione. Notizia scioccante. A quanto pare ad aggredirlo sarebbe stato un fan del suo ex fidanzato Mario Serpa. Questo quanto trapela dalle ultime news in merito. Ma tranquilli: si tratta soltanto di un’aggressione social.

Potete tirare un sospiro di sollievo. Ma non del tutto. L’ex tronista gay di Uomini e Donne è stato, infatti, accusato da questo soggetto di aver soltanto usato l’ex Mario per scopi personali e mediatici. A scopo di notorietà. Al punto che si ipotizza che lui non lo abbia mai amato veramente.

La reazione di Claudio, naturalmente, non si è fatta attendere. Egli continua a sostenere che nessuno conosce la verità meglio di lui e Mario. E ribadisce con forza che non c’è nulla attualmente con un altro suo ex compagno, il modello Juan Sierra, al contrario di quanto filtrato nelle ultime settimane. Tra loro c’è semplicemente una bella amicizia e nulla più.

Anche Mario Serpa ha voluto difendere il suo ex compagno Claudio Sona dalle accuse social. Semplice forma di cortesia o si nasconde altro dietro? I Clario sempre lì, a tendersi la mano l’uno con l’altro. Segno che alcune vecchie pagine non sono state girate del tutto. In attesa di un ritorno di fiamma. Possibile, ma non probabile.