Mattia Marciano sceglie Rosa e non Desirée: il gossip Uomini e Donne lo incastra!



Il Trono Classico di Uomini e Donne sta regalando i primi intrighi e le prime emozioni sotto ogni punto di vista, dopo un inizio decisamente piatto e apatico. Protagoniste di questo primo scorcio del Trono Classico sono certamente le due troniste: Rosa Perrotta e Desirée Popper.

Mattia Marciano

L’una contro l’altra. Ormai è chiarissimo che tra loro non corra buon sangue, per usare un eufemismo. Rosa e Desirée non si piacciono. Ora si contendono persino lo stesso corteggiatore. Quello più in evidenza in queste prime puntate: Mattia Marciano.

Vecchia conoscenza del mondo del gossip, considerando che è l’ex fidanzato di Angela Nasti, sorella della nota fashion blogger Chiara Nasti. Ma quello rappresenta il passato. Mattia sembra aver già scelto la tronista da conoscere a più fondo rispetto all’altra. Una foto lo incastra.


Mattia Marciano ha le idee chiarissime. Così appare in tv a Uomini e Donne. Dimostra di essere uno senza troppi peli sulla lingua. Tanto è vero, che prima di uscire in esterna con Desirée, i due avevano avuto uno scontro verbale piuttosto intenso.

Lui sceglierà Rosa e Desirée? Un indizio social sembra propendere verso la prima ipotesi. A lanciare l’indiscrezione è la segnalazione di una utente alla vigilia di una nuova registrazione del Trono Classico. Su Instagram Stories, infatti, il bel dentista napoletano avrebbe pubblicato una story con un libro di Osho.

Per una strana coincidenza lo scrittore preferito di Rosa. Semplice coincidenza o c’è qualcos’altro sotto? Magari una dichiarazione ufficiale verso Rosa? Come la prenderà Desirée? Tutte domande che avranno una o più risposte nei prossimi appuntamenti di Uomini e Donne. Mattia Marciano farà parlare di sé ancora una volta.

Uno degli autentici protagonisti del Trono Classico, sponda corteggiatori. La candidatura spontanea è stata lanciata. Ora sta a lui scegliere quale strada seguire. Anche se, in cuor suo, sembra aver già scelto. Salvo clamorosi aggiornamenti.