Anticipazioni Il Segreto, puntata 10 gennaio i sospetti di Severo



Nella puntata di martedì 10 gennaio della soap opera Il Segreto vedremo Severo Santacruz particolarmente scettico riguardo la morte di Bosco e Berta. Severo è seriamente convinto che dietro la morte dei due amanti si nasconda in realtà Donna Francisca. Per questo motivo l’uomo assieme al suo fedele socio Carmelo vuole arrivare alla verità prima che la donna nasconda le prove della sua colpevolezza. Innanzitutto Severo si recherà da Raimundo con l’intenzione di condividere con lui i suoi sospetti.

Il Santacruz non riesce a credere all’idea che Berta abbia avuto la forza e il coraggio di uccidere l’uomo che amava. Raimundo si rifiuta di accettare questa possibilità cercando di ricordare all’uomo l’infinito amore che Francisca ha sempre nutrito per Bosco. Ragion per cui secondo l’uomo prima di arrivare ad accusare un innocente ci vogliono delle prove valide.

Raimundo comprende l’astio che Severo prova nei confronti della sua ex amata ma non può secondo lui accusarla di qualcosa di così assurdo. Così il Santacruz si scuserà della sua insolenza spiegandogli di voler iniziare per proprio conto delle indagini per capire se si sta sbagliando oppure no. Successivamente Raimundo si recherà dalla donna per chiederle di rispettare la volontà di suo nipote. Ma Donna Francisca non intende piegarsi nonostante le sue promesse.

La donna ritiene che Beltran debba vivere e crescere alla Villa dotato di tutti gli agi che la sua condizione sociale gli consente di avere. Per Raimundo non si tratta di una questione di ceto o di vantaggi sociali, per lui è una questione di principio. Francisca aveva promesso a suo nipote di affidare Beltran nelle mani di Aurora e quindi per Raimundo deve almeno una volta nella vita rispettare gli impegni presi. Intanto si viene a sapere che il treno su cui viaggiava Aurora ha deragliato provocando la soddisfazione della Montenegro.