Anticipazioni Victor Ros, puntata 5 gennaio Picorelli aiuta Victor



Nella puntata di giovedì 5 gennaio della soap opera spagnola Victor Ros vedremo in che modo il nostro eroe troverà un valido alleato nelle sue personali indagini.

Purtroppo Victor non gode di una particolar stima tra i suoi superiori per via della sua spiccata capacità di finire nei guai. Eppure il suo intuito finora si è rivelato assolutamente ineccepibile. Al punto che si è trovato a doversi mettere contro alcune autorità che hanno poi fatto pressioni sul suo capo affinchè venisse declassato.

Dopo una serie di eventi inattesi e imprevisti, Victor è finito agli arresti dopo essere stato accusato dell’omicidio di Fernando. Se da un lato l’uomo si arrabbierà per il trattamento ricevuto dall’altro capirà che le sue indagini stanno procedendo sulla strada giusta altrimenti non ci sarebbero tutti questi ostacoli sul suo cammino. Fortunatamente per lui arriverà dall’Argentina un collega molto valido di nome Picorelli, esperto in impronte digitali che fino a quel momento non erano in prese in considerazione dalle procure regionali.



L’uomo grazie ai suoi sofisticati strumenti realizzerà che Ros non può in alcun modo aver ucciso Fernando, spronando le autorità ad impiegare i suoi strumenti per le indagini in corso. Ma gli uomini della procura riterranno le sue prove inattendibili e di conseguenza il capo d’imputazione su Victor resterà nonostante le forti critiche e polemiche mosse dagli altri colleghi.

Il Ros cerca comunque di prendere tempo e sfruttare al meglio i  consigli e le competenze di Picorelli per riuscire nell’intento di scoprire chi sta cercando di boicottare il suo lavoro. Victor è certo del fatto che dietro il suo nemico si nasconde il responsabile non solo della morte di Martinez ma anche delle prostitute uccise ingiustamente. Infine vedremo in che modo Victor cercherà di scongiurare con l’aiuto di Buendia un attentato ai danni del presidente in carica Canovas.



Leggi anche