Anticipazioni Un Posto al sole, puntata 27 dicembre la delusione di Serena



Nella puntata di martedì 27 dicembre della soap opera partenopea Un Posto al sole vedremo Serena particolarmente delusa del comportamento di suo padre.

In un’intervista alla tv, Gigi Del Colle rilascerà alcune dichiarazioni che rattristeranno Serena, la quale non si sarebbe mai aspettata da lui un tale atteggiamento. La giovane scoprirà che suo padre in realtà l’ha usata solo per ottenere un vantaggio nella sua carriera professionale.

L’uomo ha deciso di riallacciare i rapporti con sua figlia unicamente per rilanciare la propria carriera, ormai in ombra. Lo scopo di suo padre era dunque quello di creare uno scoop intorno a questa ritrovata paternità in modo da incuriosire il suo pubblico. Quando Serena si accorgerà di essere servita al suo tremendo fine, andrà su tutte le furie nella speranza di rivedere presto suo padre per poterlo accusare del suo ignobile gesto.



Ora per lei diventa tutto più chiaro: suo padre voleva dare addirittura la notizia della paternità alla stampa solo ed unicamente per comparire su tutti i giornali. Accanto alla delusione apparirà un altro stato d’animo simile al senso di colpa, dato che la giovane realizzerà il motivo che ha spinto più volte sua madre ad opporsi al loro legame. Serena è certa del fatto che Monica le rinfaccerà la sua ostinazione e il suo volere ad ogni costo ritrovare suo padre.

A peggiorare la posizione della ragazza si metterà la reazione di Filippo, il quale si è sempre opposto a questo atteggiamento invadente del padre ma all’epoca non ha mai avuto da parte della sua amata nessun tipo di appoggio. Serena è delusa ma anche molto confusa dato che non sa più cosa pensare soprattutto perchè si rende conto che tutte le parole con cui suo padre ha cercato di valorizzare il loro rapporto possono essere tranquillamente frutto di un copione.

Leggi: Anticipazioni Un Posto al sole, puntata 28 dicembre l’inganno di Roberto

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Un Posto al Sole Gratis



Leggi anche