Uomini e Donne News, STOP al Trono Gay



Nonostante il grande successo riscontrato dal Trono Gay di Uomini e Donne, Maria De Filippi ha fatto sapere che nella seconda parte dell’anno non ci sarà spazio per il segmento gay friendly.

La decisione di lasciare a casa i potenziali tronisti gay per la nuova edizione di Uomini e Donne ha deluso fortemente il web che aspettava di conoscere i nuovi protagonisti (infatti si era parlato di Trono Rosa al femminile per coppie di sole donne). Purtroppo questo progetto è stato archiviato e si sta pensando di riproporre il Trono Gay in primavera. Secondo molti però il trono gay verrà completamente interrotto per una serie di problemi oggettivi.

Sorvolando sul merito educativo del programma che ha cercato di normalizzare l’omosessualità presentandola per quello che è realmente e cioè senza fronzoli o pregiudizi, il Trono Gay ha messo in luce alcune pecche nell’organizzazione dato che non tutti i partecipanti hanno vissuto con tranquillità e serenità il mettersi in discussione di fronte alle telecamere. A ciò si aggiunge che il tronista Claudio Sona ha ricevuto una serie di critiche proprio dal mondo gay per il suo essere a tutti i costi impeccabile quasi a tratti costruito e impostato.

In questa necessità di normalizzazione si sono persi alcuni aspetti fondamentali tra l’altro rivelati da ex-corteggiatori una volta che sono usciti delusi dal programma. Come del resto hanno dichiarato in molti le esterne organizzate dai ragazzi gay sono molto lontane dalla realtà, dato che in presenza delle telecamere si è cercato di dare un’immagine neutrale di un approccio tra due uomini che molto spesso è completamente diverso.

Al di questi dettagli, il Trono Gay ha avuto un merito quello di raccontare l’omosessualità nel modo più semplice possibile in una fascia oraria accessibile a tutti, in modo che sia chiaro che l’orientamento sessuale di una persona non coincide necessariamente con qualcosa di trasgressivo e libertino.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Uomini e Donne Gratis



Leggi anche