La toccante storia di Daniele raccontata a Selfie – Le cose cambiano



Selfie – Le cose cambiano è il nuovo programma di punta di Canale 5. Certo, con Simona Ventura alla conduzione, il successo del programma era quasi scontato. In ogni caso si è trattato di una vera e propria sfida al pubblico a casa ma anche ai personaggi famosi in studio. Ogni volta che viene raccontata una storia, Simona invita tutti a immedesimarsi nei problemi fisici e psicologici degli ospiti. A prescindere dalla posizione sociale o dalla notorietà di chi arriva in studio, l’insofferenza verso alcuni difetti fisici e la difficoltà ad accettarsi per quello che si è accomuna davvero tutti.

Per questo nonostante le polemiche, Simona invita persone diverse nel suo programma e ottiene un buon seguito di pubblico. La seconda storia che è stata raccontata nel corso della quarta puntata, è quella di Daniele. Daniele si presenta subito nel video introduttivo e dichiara di aver perso ben quaranta chili. Superato il problema del sovrappeso, che lo soffocava, ora però c’è un nuovo dramma sul suo cammino, quello della pelle in eccesso.


Spesso, dopo un dimagrimento repentino e massiccio, come nel caso di Daniele, la pelle non riesca a mantenere la sua elasticità e crea grosse difficoltà alla figura nel suo insieme. Alessandra Celentano decide di incontrare Daniele di persona e, dopo averci parlato, accetta la sua richiesta di aiuto.

Al di là di questo problema prettamente estetico, il difficile rapporto di Daniele con il suo corpo è legato anche ad altri aspetti. Daniele infatti ha faticato moltissimo per accettare e affrontare la sua omosessualità. Anche questo dolore è stato un carico pesante per lui e per la sua salute. Soltanto dopo la morte di suo padre, Daniele ha deciso di mettersi a dieta. I problemi di Daniele sono legati anche ad esperienze negative della sua infanzia e della sua adolescenza, nelle quali ha vissuto il dramma del bullismo. Rispecchiarsi in studio dopo l’operazione, è per Daniele pura gioia.