Asia Nuccetelli vittima del cyber bullismo: la dichiarazione



Asia Nuccetelli, conosciuta i più per aver partecipato con sua madre Antonella Mosetti, alla prima edizione del GF Vip ha scelto Instagram per denunciare una situazione molto dolorosa che la sta mettendo a disagio. Leggendo le sue parole si percepisce che la ragazza è continuamente sotto attacco degli haters che la distruggono quotidianamente per tutto quello che posta e commenta. La dichiarazione della giovane fa il giro web e incassa la solidarietà dei vip del mondo dello spettacolo. Che cosa avrebbe scritto Asia Nuccetelli?

Asia Nuccetelli vittima del cyber bullismo: le parole che colpiscono

Asia si è armata di coraggio e ha deciso di raccontare la sua brutta esperienza come vittima del cyber bullismo. “Oggi voglio parlarvi di una cosa molto importante, sono mesi e mesi che ricevo stalking, minacce di morte (proveniente solo e unicamente da persone di sesso femminile) e tanto altro ancora. È vero che esporsi significa accettare critiche e altro, ma queste non sono critiche questa è rabbia repressa, invidia e odio. Sentimenti che nella mia vita mai ho provato, guardando sempre e solo il mio giardino e fregandomene dei ‘giardini’ altrui”


Dal tono scelto dalla giovane si intuisce un certo disagio ma anche una paura sotterranea verso la propria persona:”Pagine che si chiudono dietro un nome finto per denigrare o insultare tutte le belle donne esposte o me in questo caso, pagine che racimolano i loro like per lo più provenienti da frustrate in cerca di una consolazione per il loro basso libello di autostima….e allora sì chiudiamoci dietro la scusa della chirurgia”.

In effetti secondo Asia Nuccetelli le accuse ricevute in merito ai suoi ritocchini sarebbero solo un pretesto per rovesciarle addosso tutta la loro insoddisfazione come donne. Insomma critiche su critiche a prescindere senza fermarsi per un attimo a pensare che dall’altra ci può essere una persona che ci resta male. “Signori e signore, questo mondo è libero. C’è gente che ammazza i bambini, stupra le donne e ruba le vecchiette e noi pensiamo che il male del mondo sia rifarsi il naso, le labbra o le sette? No. Voi la pensate così perché non avete la possibilità di farlo allora….si logico, quando la volpe non arriva all’uva dice che è acerba no?”