Chicco Nalli contro Caterina Balivo: la polemica



Chicco Nalli, conosciuto per il suo legame con la vamp Tina Cipollari, ha recentemente rilasciato alcune dichiarazioni al vetriolo su Caterina Balivo e la produzione di Detto Fatto. Secondo l’uomo non è stato riconosciuto dalla RAI il suo impegno professionale, al punto che ha dovuto rifiutare le loro proposte per via di un contesto lavorativo poco stimolante e creativo. Ma le sue critiche maggiori vanno nei confronti della Balivo, a suo dire poco professionale. Ma che cosa è successo davvero tra Caterina Balivo e Chicco Nalli?

Chicco Nalli vs Caterina Balivo: ” non sanno proprio fare il loro lavoro!”

Non le manda certo a dire Chicco Nalli parrucchiere professionista che di tanto in tanto porta tutta la sua creatività nelle trasmissioni televisive come Detto Fatto per presentare nuove tendenze e nuovi look. “Ho avuto un battibecco con Caterina perché io avevo delle idee per un taglio e lei ne aveva delle altre. Io non metto becco sul lavoro degli altri e nessuno può mettere becco sul mio. Non mi faccio mettere i piedi in testa e non mi prostro pur di stare davanti allo schermo. Vado in trasmissione per portare la mia professionalità non per fare il personaggio”

Insomma secondo il Nalli la sua professionalità sarebbe stata messa in discussione, il che non lo ha reso particolarmente felice. Per questo ha poi deciso di abbandonare il programma e trovare un suo spazio all’interno del programma pomeridiano Pomeriggio 5.Mi sono trovato subito bene sia con la produzione di Pomeriggio 5 sia con Barbara d’Urso”. Infine l’uomo è ritornato a parlare della produzione di Detto Fatto spiegando i motivi del suo abbandono:”Queste puntate registrate dal salone che mi avevano chiesto di fare non andavano mai in onda nel giorno stabilito ma, a parte questo, non vedevo più motivo di crescita. Il mio percorso era finito non essendoci più entusiasmo. Questo è un lavoro creativo: se non ti danno modo di crescere non sei più te stesso”