Brutte notizie per Onore e Rispetto: la sesta stagione non ci sarà



Purtroppo ci sono brutte notizie per i fans della fiction con protagonista Gabriel Garko, Onore e Rispetto giunta alla sua quinta stagione. Infatti i produttori hanno deciso di frenare la fantasia degli sceneggiatori chiudendo definitivamente la fiction. A sentir loro la decisione è stata presa per motivi legati all’evoluzione del personaggio: Tonio Fortebracci ha raccontato tutto ciò che c’era da dire e portarlo troppo avanti rischierebbe di rovinare il prodotto.

Onore e Rispetto

Brutte notizie per Onore e Rispetto: la sesta stagione non ci sarà

Per quanto possa essere possibile questa versione, non tutti ci credono! Infatti sono iniziate a circolare sul web delle indiscrezioni circa il dietro front della produzione dopo aver esaminato gli ascolti non proprio eccellenti della quinta stagione. Queste allusioni sono state ampiamente dibattute sul web, laddove i fans della serie hanno sostenuto che questa scelta non è penalizzante in quanto il sottotitolo della 5a stagione era appunto Ultimo capitolo. Di conseguenza essi sostengono che era naturale e prevedibile la chiusura definitiva della serie.



L’onore e il Rispetto chiude i battenti per colpa degli ascolti bassi?

La difesa dei fans è credibile ma se la fiction fosse andata meglio, siamo sicuri che Mediaset avrebbe trovato un modo per inventarsi qualcosa pur di far tornare Tonio sul piccolo schermo. D’altronde il successo iniziale della fiction era strettamente collegato al colpo di scena e alle improvvise agnizioni che ribaltavano completamente la trama. Probabilmente una delle ragioni dell’insuccesso è da attribuire ad una trama piuttosto piatta con ribaltamenti piuttosto prevedibili che hanno lasciato a bocca asciutta gli spettatori.

Si mormora che Garko avrebbe preso bene la scelta della produzione di non realizzare una nuova stagione e di terminare quindi definitivamente la serie con l’ultima puntata andata in onda venerdì sera. La sua reazione sarà motivata dall’intenzione di distaccarsi dal personaggio della fiction per potersi cimentare in ruoli più complessi e appaganti. Probabilmente c’è qualcosa che bolle in pentola e sono in tante a sperare che Gabriel ritorni al cinema.