Amici 2017 Serale finale cambia tutto: il nuovo regolamento



Amici 2017 il Serale è a pochissimi passi dalla finalissima in programma sabato 27 maggio 2017 su Canale 5. In prima serata. Ne mancano altri due da compiere. Come ben sappiamo, sono rimasti in quattro a contendersi la vittoria finale. Da un lato due ballerini, dall’altro due cantanti. Facciamo i nomi: Federica Carta e Riccardo Marcuzzo vs Andreas Muller e Sebastian Melo Taveira. Ma sarà questa la reale proposizione delle sfide?

Riccardo Marcuzzo

Da questo punto di vista sono cambiate un po’ di cose in prospettiva finalissima. Lo ha annunciato la produzione, sconvolgendo le certezze degli stessi telespettatori.


Sembra, infatti, che la finalissima di Amici 2017 il Serale si preannuncia innovativa sul piano del regolamento e della selezione. C’è un cambiamento sostanziale rispetto alle passate edizioni sulle modalità di voto del vincitore. La grande sorpresa in questo senso riguarderà, in particolar modo, l’ultima sfida a due da disputarsi.

A disputare la finalissima, infatti, dovranno necessariamente essere un cantante e un ballerino. In tanti ci vedono in questa scelta l’opportunità e l’esigenza televisiva di far vincere un ballerino per ragioni anche discografiche. Sarebbe la prima volta dopo tanti anni di “astinenza” da titolo.

In quindici edizioni soltanto due volte c’è stato un ballerino a trionfare nella serata finale. Ma quest’anno le cose sembrano essere diverse. Il pubblico, dopo il sistema uno contro tutti, decreterà chi saranno i due finalisti. Cantante vs ballerino.

La nuova formula per favorire il rispetto di entrambe le categorie in gara. Ecco perché aumentano le chance di vittoria sia di Sebastian che di Andreas, secondo quanto filtra dagli ultimi pronostici della vigilia. Ma occhio ai favoritissimi, sulla carta, Federica e Riccardo. E allora in bocca al lupo a tutti. Ormai siamo lì. Ad un passo e poco più da una finalissima che si preannuncia tutt’altro che scontata e prevedibile. Amici 2017 il Serale pronto ad emettere l’ultima sentenza di stagione.