Acquisti pazzi per Sonia Bruganelli: il web si indigna



Non è la prima volta che la signora Bonolis, Sonia Bruganelli, finisce nella trappola mediatica dei social. Qualcuno infatti ha esordito dicendo:”è accaduto ancora!” Ebbene si! Secondo i fatti Sonia ha recentemente postato sul proprio account Instagram una foto che ha fatto inorridire il web. Con questo scatto la donna ha lasciato intendere di non voler dare molta importanza a quello che pensano i suoi followers riguardo il suo modo spendaccione di vivere la quotidianità.

Sonia Bruganelli

Questa volta però a farne le spese è stata sua figlia. Così ignara (o forse no!) dei possibili commenti alla sua “provocazione”, la Bruganelli ha postato una foto raffigurante un paio di scarpe rosse comprate come regalo per sua figlia aggiungendo questa didascalia:”Proud of my little girl. Bella scelta!!!”. A questo punto qualcuno si è chiesto cosa ci fosse di male nel postare una foto del genere. Ebbene il motivo della discordia sarebbe racchiuso nel costo di quelle scarpe (540 euro) che per una bambina è considerato eccessivo e poco educativo.

Infatti una follower di Sonia ha poi commentato che secondo lei comprare delle scarpe così costose ad una piccola è da condannare dato che questo modo non si insegna ai propri figli il valore del denaro. Accanto a commenti negativi con i quali si è cercato di sottolineare la condotta immorale della donna soprattutto in un momento di crisi che sta vivendo il nostro paese, ci sono stati anche commenti positivi con cui si è tentato di difendere Sonia dall’ondata di malcontento.

Se lo possono permettere”, qualcuno ha scritto poi seguito da frasi del tipo:”Guadagnano molto perché non spendere altrettanto?” e ancora:”Siete solo invidiosi, vorrei vedere se voi che ora criticate guadagnereste tanto come spendereste i vostri soldi”. Voi che ne pensate di questo scatto? Sicuramente Sonia ha il diritto di postare ciò che vuole, ma è piuttosto giustificabile la reazione del web che ormai è abituato a questa ostentazione di benessere da parte della Bruganelli.